Giovanile
martedì 21 giugno 2016
CALCIO A CINQUE
I Love Calcio a 5 Camp, un successo

È l'unico del suo genere in Trentino, in mezzo a tanti «camp» calcistici che gravitano ogni dove. Per il calcio a 5 anche in campo giovanile non è facile trovare spazio e vetrina rispetto al fratello maggiore (a volte fratellastro), ma l'organizzazione del Camp «I Love Calcio a 5» per il terzo anno ha colto ancora nel segno, promuovendo un altro appuntamento importante con questa iniziativa.
Plauso quindi al Latemar Calcio a 5 che è l'unica società nel suo genere a cercare di smussare gli angoli più appuntiti per fare breccia col futsal fra i più giovani. Sotto la direzione di Roby Strazzeri e del fido Luca Guadagnini con la collaborazione di tutta la società fiemmese, il camp ha da subito sposato la partenership tecnica del Bubi Merano con Gianni Reale maestro di parquet sempre affiancato dai giocatori della rosa giallorossa e anche dalla super visione di mister Roberto Vanin, anche quest'anno presente a Cavalese.
Venti giovani giocatori, metà arrivati da Merano e metà dalla Val di Fiemme che dalla mattina alla sera oltre ad allenarsi sul campo che a metà agosto ospiterà la nazionale azzurra, possono anche effettuare altre attività che vanno dalle gite a sedute con l'educatrice Fiorella Mich che, attraverso incontri brevi ma istruttivi, aiuta gli stessi atleti a capire i vantaggi dello sport anche nella vita quotidiana.
Quest'anno il Camp di Cavalese ha portato anche ospiti importanti per il futsal regionale a ispirare i ragazzi stessi, come ad esempio nella giornata di oggi la presenza di Cristiano Fusari, giocatore trentino con esperienze precedenti con Verona (A1), Tridentina (A2) e nell'ultima stagione oltre che con la stessa Cogianco (con cui nella stagione precedente aveva vinto il tricolore Under 21 e guadagnato la promozione nella massima serie) protagonista in A2 anche col Prato.
Un esempio che potrebbe essere seguito da altre realtà trentine se solo credessero in più nella disciplina e che potrebbe anche avere un maggior appoggio da chi questo sport dovrebbe aiutare ad emergere meglio.

IL SITO DEL CAMP «I LOVE CALCIO A 5»

Il gruppo di tecnici e partecipanti al Camp con Cristiano Fusari
Il gruppo di tecnici e partecipanti al Camp con Cristiano Fusari

Roby Strazzeri e Gianni Reale con Cristiano Fusari e la maglia della Cogianco donata al Camp
Roby Strazzeri e Gianni Reale con Cristiano Fusari e la maglia della Cogianco donata al Camp

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.

Inserire almeno 4 caratteri