Oscar del Futsal
domenica 16 giugno 2019
CALCIO A CINQUE
A Bolzano una bella terza edizione

BOLZANO – Terza edizione per la «Serata degli Oscar del Futsal Regionale» e prima volta in Alto Adige nell’ambito dell’evento Macron4Futsal organizzato dalla Futsal Glory e dal Mosaico presso la Chiesa del Santo Rosario di Oltrisarco.
La kermesse ideata ed organizzata dal portale del calcio a 5 di Sportrentino ha premiato i migliori portieri e giocatori della C1 regionale, della C2 trentina ed altoatesina e del campionato femminile attraverso le votazioni degli allenatori delle squadre partecipanti ad ogni campionato. Oltre a questi premi, la commissione del premio ha anche premiato i migliori Under di ogni provincia ed il Top Allenatore, quest’anno scelto fuori dai confini regionali. Molto numeroso il pubblico accorso anche per i molti tornei e le gare esibizione allestite dagli organizzatori sul nuovo campo del centro.
Tornando ai premi in serie C1 bis di Hassan Moufakir del Bolzano Piani fra i giocatori nel premio intitolato a Giovanni Benedetti. Alle sue spalle secondo posto ex aequo per Matthias Degasperi del Pineta ed Andrea Scalet dell’Olympia Rovereto. Luca Passadore del Pineta è stato premiato fra i portieri davanti a Leonardo Ceschini del Lagarina (vincitore del 2018) e Luca Vivian del Trento.
Nel campionato femminile la palma di miglior giocatrice ha arriso a Martina Brunello dell’Alta Giudicarie davanti a Sandra Micheletti dell’Unterland Damen e Valentina Merlini del Piedicastello; «en plein» giudicariese con la vittoria fra i portieri di Anna Franceschetti davanti a Valentina Cretti della Trilacum e Nadia Spitaler dell’Unterland Damen.
Anche nella C2 trentina conferma per la prima posizione: come nel 2018 premio intitolato a Fabio Bevilacqua conquistato da Moreno Nicolussi Paolaz dell’Altipiani che ha vinto il derby con il fratello Matteo, secondo, e messo in fila Gianni Gretter della Dx Generation. Nei portieri vittoria di Cristian Veronese dell’Altopiano Paganella davanti a Stefano Micheletti del Fraveggio ed Elson Meta del Cus Trento. Fra i parigrado della provincia di Bolzano nei giocatori ha prevalso Matteo Crepaldi del Mosaico Bolzano precedendo Alex Pedron del Laives Bronzolo e la coppia Vincenzo Ciacio del Bressanone e Stefano Corbo delo Jugend Neugries. Per i portieri Andrea Pigozzo dello Jugend Neugries ha primeggiato davanti a Diego Vescoli dei Kickers Bolzano e Ivan Concolino del Mosaico Bolzano.
Per i Top Under la scelta è caduta su due giovani portieri, uno per provincia: Luca Vivian del Trento ed Alessandro Pergher del Futsal Atesina. Per entrambi, oltre al trofeo, anche la possibilità di partecipare nel prossimo luglio al camp del portiere della nazionale Stefano Mammarella che si terrà a Chieti e che ha salutato i due giovani colleghi con un messaggio video.
L’allenatore Top Futsal per il 2019 è stato invece Pino Milella, che ha ricevuto il premio da un suo ex giocatore ed ora collega, Antonio Salinas. L’allenatore pugliese, ma da tempo residente a Verona, ha portato in quattro stagioni il Mantova dalla C2 lombarda alla serie A dove giocherà il prossimo anno. Conosciutissimo in regione sia per aver guidato il Futsal Tridentina per una parte di stagione in A2 che come avversario delle formazioni regionali.
Altri due premi sono stati riservati ai giocatori delle squadre impegnate nei campionati nazionali con riconoscimenti a Rafael Caregnato «Rafinha» del Bubi Merano per l'A2 ed Herol Salvador del Futsal Atesina per la B,

L'ALBO D'ORO DELLA TERZA EDIZIONE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,688 sec.

Inserire almeno 4 caratteri