Serie C2
sabato 30 novembre 2019
CALCIO A CINQUE
Il Fiavé pareggia a Rovereto, l’Altipiani ringrazia
di Luca Franchini

Dopo aver eliminato la Sacra Famiglia dalla Coppa Provincia, il Fiavé esce ancora una volta indenne dal campo della Don Milani di Rovereto e ferma sul pareggio la capolista, agganciata in vetta dall’Altipiani.
La tripletta di Francescotti pareggia i conti con quella di Pedrini, quindi Caliari ed Edvin Selami rispondono a Dalprà e Manica, per il 5-5 finale.

La squadra del Fiavé, bestia nera della Sacra Famiglia
La squadra del Fiavé, bestia nera della Sacra Famiglia

L'Altipiani opera l'aggancio in vetta


L’Altipiani non si fa pregare e approfitta dell’occasione superando in trasferta la Ledrense, che va a segno tre volte con Boni (doppietta) e Nicolò Filippi. A sistemare le cose ci pensa il cannoniere del team dell’Alpe Cimbra Matteo Nicolussi Paolaz, che sigla tre reti e sale a quota 22 nella classifica marcatori. Gli altri due gol sono di Moreno Nicolussi Paolaz e Stefani, che fissano il punteggio sul definitivo 5-3.

Ca5 Rovereto a 2 punti dalla coppia di testa


Approfitta della parziale frenata della Sacra Famiglia anche il Calcio a 5 Rovereto, che si porta ad appena due lunghezze di distacco dalla coppia di testa. La squadra di mister Civettini è padrona del campo nel match contro il Cles e s’impone con un netto quanto inequivocabile 6-2, maturato per effetto della tripla di Baldessarini (22 gol in campionato finora per lui), della doppietta di Michele Parisi e del gol di Galvagni. Per i nonesi vanno in rete i soli Pozzatti e Rizzi.

CLASSIFICA, RISULTATI E MARCATORI 10/a GIORNATA

Squillo del Cus Trento: Futsal Rovereto ko


Non mancano le sorprese nella decima giornata del massimo torneo provinciale. Oltre a quella, parziale, arrivata dalla Don Milani di Rovereto, c’è quella regalato dal Cus Trento, che batte di misura il Futsal Rovereto e conquista 3 punti di fondamentale importanza nell’economia della corsa salvezza. I gol-partita sono di Caviola e Furina, che vanificano la marcatura di Scivittaro.

Gostivar sugli scudi, secondo acuto del Tavernaro


La Gostivar si fa largo nella colonna di sinistra della classifica grazie al successo nella battaglia sportiva con lo Judicaria. A trascinare la squadra di casa al successo è il capocannoniere del torneo (25 gol) Blerim Mustafa, che realizza tre reti: gli altri 5 gol sono di Sulejmani (2), Adnan Tairi, Djumali Tairi e Ziberi. Ai giudicariesi, sconfitti 8-7, non bastano il tris di Delugan, i gol di Baxellari, Paolo Rivani e Zeneli e l’autorete di Ziberi.
L’altro risultato pesante matura sul campo del Castel Ivano, che deve cedere l’intera posta in palio al Tavernaro. La squadra di Beppe de Luca centra il secondo successo in campionato grazie alle doppiette di Buccella e Garbari e al gol di Tomasi, mentre per i padroni di casa vanno a segno i soli Meneghini e Mengarda.

Pareggi per Ischia e Vigolana


Si presentavano come due match equilibrati ed aperti ed entrambi sono terminati in parità. Passamani (2), Alessandrini e Gretter permettono alla Dx Generation di uscire con un punto dal campo dell’Ischia, che pareggia i conti con Angeli, Emanuel Gretter (2) e Segatta.
La Vigolana, invece, ne fa cinque al Sacco San Giorgio (tris di Ferrari, Dicuonzo e Andrea Sartori '90). I lagarini rispondono con Roveda (2), Lasta, Pedrotti e Peroni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri