Under 19
lunedì 2 dicembre 2019
CALCIO A CINQUE
La baby Olympia è seconda al giro di boa
di Luca Franchini

Sette vittorie e due sconfitte in nove partite, miglior attacco e miglior difesa del torneo: l’Olympia Rovereto è seconda al giro di boa del campionato nazionale under 19 (girone D), che ha visto la formazione lagarina chiudere il girone d’andata con un netto successo casalingo sul Futsal Cornedo.
I ragazzi allenati da Andrea Zanini non hanno lasciato scampo al team vicentino, recentemente rinnovato nell’organico e dunque bisognoso di tempo per crescere, trovare i giusti equilibri e meccanismi di gioco. Ha dimostrato di averli già trovati l’Olympia, che si è imposta con un netto 8 a 0. Dopo il 2-0 di metà gara, i lagarini hanno dilagato nella ripresa, andando a segno a ripetizione: gli 8 gol del club presieduto da Emanuel Festini hanno portato la firma di Tonini (2), Onzaca (2), Debiasi, Voltolini, Fasanelli e Cecchin.

I numeri dell'Olympia Rovereto


A metà torneo, dunque, l’Olympia occupa il secondo posto in classifica, a 4 punti dalla capolista Real Arzignano. A conferire un valore aggiunto all’ottimo ruolino di marcia dei roveretani sono i numeri, che parlano di 64 gol realizzati (di cui 12 da Fasanelli e 11 da Tonini) a fronte dei soli 19 subiti.
Le baby “pantere” apriranno il girone di ritorno con uno scontro d’alta classifica: domenica 15 dicembre alla Don Milani arriverà lo Schio, attuale terza forza del torneo.

Il Trento scivola al quarto posto


Non sono bastati una tripletta di Michele Matera e una doppietta di Ousamma Jaouhari al Trento per battere la concorrenza dei veneti del Carrè Chiuppano, che hanno risposto colpo su colpo ai gialloblù, costringendoli al pareggio (5-5). I vicentini si sono aggrappati alla garanzia realizzativa dei loro due giocatori più rappresentativi, il capocannoniere del torneo Quagraigne (che condivide il primato con l’aquilotto Bommassar) e Tisato (13 gol in campionato): i due hanno realizzato rispettivamente una e due reti, mentre le altre due marcature hanno portato la firma di Barcarolo e Spina.
Alla ripresa del torneo, il Trento affronterà a Gardolo il Futsal Cornedo.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Impresa Bubi: 2-2 con la capolista


La giovanissima formazione under 21 del Bubi Merano è uscita indenne dal campo della capolista Real Arzignano, fermata sul pareggio (2-2). A trascinare i giallorossi meranesi è stato Amedeo Divjacev, che ha siglato una doppietta, rispondendo ai gol della squadra locale siglati da Miftari e Pizarro.

L'esultanza dei giocatori del Bubi Merano
L'esultanza dei giocatori del Bubi Merano

Sconfitta pesante, invece, per il Futsal Atesina, che è stato sconfitto 7-2 a Laives dall’Arzignano Team: di Gastaldo e Nussbaumer i gol della formazione di casa.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri