Serie C1
mercoledì 4 dicembre 2019
CALCIO A CINQUE
Fraveggio sul podio, Calcio Bleggio da 10 con il Levico
di Luca Franchini

Da neopromossa a candidata a un posto sul podio. È la favola del Fraveggio che, vincendo il posticipo dell’undicesima giornata contro l’Aquila Rovereto, è balzato al terzo posto in classifica, condiviso con la big Trento, ricordando che la squadra di Vezzano ha una partita da recuperare (il 14 gennaio contro il Pineta).
La grande delusa e la grande sorpresa della prima parte del torneo inseguono ora a braccetto la coppia bolzanina composta da Febbre Gialle e Mosaico, il cui ruolino di marcia è stato finora insostenibile per tutte le altre, Trento incluso. Gli aquilotti, d’ora in avanti, non potranno più contare soltanto sulle loro forze, ma dovranno altresì sperare in qualche battuta d’arresto del duo di testa.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA

Il Fraveggio sogna


Per un Trento che mastica amaro, c’è un Fraveggio che sogna in grande. Il debutto nella massima serie regionale dei gialloneri è stato da favola, frutto di una crescita esponenziale nelle ultime stagioni. Un miglioramento costante, tanto a livello di organico quanto di organizzazione societaria. Gli ultimi innesti – il portiere Micheletti lo scorso anno, Mastroiacovo nell’ultima sessione di mercato estiva – hanno portato l’esperienza e la qualità che può favorire la crescita dell’intero gruppo. E così è stato. Ne è felice dimostrazione il raggiungimento delle Final Four di Coppa (con sconfitta in semifinale per mano del Trento) e l’attuale terzo posto in classifica, maturato grazie al successo (6-5) sull'Aquila Rovereto nel posticipo dell’undicesima giornata di campionato.
A decidere il match sono state la tripletta di Povoli (cannoniere della squadra con 12 reti), la doppia di Mastroiacovo e il gol di Marasciulo, che hanno vanificato le cinque reti del team roveretano, siglate da Hodo (3), Hebovija e Doda.

La squadra del Fraveggio, qui alle Final Four di Coppa
La squadra del Fraveggio, qui alle Final Four di Coppa

Il Fraveggio ora occupa il terzo posto in classifica a quota 19 punti, a braccetto con il Trento, ma rispetto ai gialloblù deve recuperare una partita, quella dell’ottava giornata con il Pineta: si giocherà il 14 gennaio 2020 a Vezzano. Venerdì, intanto, Micheletti e compagni andranno a far visita al Levico Terme e sarà subito “prova del 9”.

Il risveglio del Calcio Bleggio


Un solo punto raccolto nelle prime sei giornate. Poi tre successi nelle successive quattro. Il Calcio Bleggio è tornato a essere la squadra efficace e temibile dello scorso campionato, quando al debutto in categoria aveva positivamente impressionato gli addetti ai lavori. Dopo aver vinto gli scontri diretti con Jugend Neugries (6-1 in trasferta) e Mezzolombardo (13-8 casalingo) e aver perso di misura con l’Aquila Rovereto venerdì scorso (3-2), i giudicariesi sono riusciti a far valere il fattore campo nel difficile match contro il Levico Terme, che ha fatto ritorno da Fiavé con un pugno di mosche in tasca.
Ben 10 i gol messi a segno dal Calcio Bleggio, con la bandiera della squadra Cristian Malacarne, Franco Cherotti e Leonardo Serafini autori di una tripletta ciascuno. A far salire a 10 il contatore dei gol ci ha pensato Marco Serafini, uno dei giocatori più positivi in questa fase del torneo. Ai valsuganotti, ora atteso dalla difficile sfida con il Fraveggio, non sono basti i gol di Prati (3), Djaferi e Paoli.
Per il Calcio Bleggio, invece, venerdì ci sarà la trasferta di Cavalese, dove ad attendere Malacarne & Co. ci sarà il Futsal Fiemme.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL PROSSIMO TURNO

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri