SporTrentino.it
Serie B

Bubi Merano, avanti in Coppa Italia

Il Bubi Merano passa d'autorità anche a Laives, ribadendo lo stesso risultato del precedente match di campionato giocato in casa. Per il Futsal Atesina l'uscita dalla coppa, mentre gli uomini di Giuseppe Saiani accedono al secondo turno dove, fra le mura amiche, affronteranno l'11 gennaio i lombardi della Domus Bresso.
C'è il giovane Alessandro Pergher fra i pali del Futsal Atesina, il classe 2003 è schierato al posto di Luca Vanin che siede in panchina con i postumi dell'infortunio patito nell'ultimo turno di campionato contro l'Arzignano Team.
Il Bubi tiene in mano il pallino del gioco sin da subito e bastano poco più di cinque minuti per passare avanti. Beregula serve Rafinha che infila di giustezza a fil di palo sulla destra di Pergher. Il Futsal Atesina prova a reagire, ma Pereira non trova spazi e al 9' invece è Stefano Trunzo a trovare l'autostrada per infilare il raddoppio giallorosso. La gara rimane a buoni ritmi e al 14' Manarin perfora Ninz col mancino riaprendo il discorso. Ma dopo nemmeno tre minuti Trunzo firma la doppietta dopo una palla recuperata in pressing dal nipponico Donoshita.

Stefano Trunzo ha firmato una doppietta
Stefano Trunzo ha firmato una doppietta

Ripresa col solito copione, ma Pergher è insuperabile in avvio con due interventi sullo scatenato Trunzo. Al 9' Alex Manzoni ferma Manarin e prende il secondo giallo e lascia i suoi in inferiorità numerica. Ma il primo possesso del Futsal Atesina è gestito male, Rafinha se ne va e si presenta solo davanti a Pergher. Il pallonetto va sopra la traversa, ma l'arbitro fischia il contatto successivo al tiro fra Pergher ed il brasiliano assegnando il rigore. Entrano Beregula da una parte, per tirare dai sei metri, e Luca Vanin dall'altra per provare a pararlo ma è il capocannoniere del girone B della serie B a vincere il duello. Passa un minuto e, ancora in inferiorità numerica, Caverzan mette in mezzo per lo stesso Beregula che infila di precisione e mette in ghiaccio la vittoria. Il Futsal Atesina e sotto choc e ormai fuori dai giochi mentre Beregula segna la tripletta personale per il 6-1 finale a favore della formazione di Saiani e Scarduelli colpisce il palo.

Tris nella ripresa per Beregula
Tris nella ripresa per Beregula

Futsal Atesina - Bubi Merano 1-6

RETI: 5'07"pt Rafinha (BM), 8'32"pt e 16'04"pt Trunzo (BM), 13'25"pt Manarin (FA); 8'35"st su rigore, 9'44"st e 11'45"st Beregula (BM)
FUTSAL ATESINA: Pergher A., Serena, Fraccaroli, Salvador, Hillali, Manarin, Pereira, Scarduelli, Nussbaumer, Degasperi, Mancin, Vanin L. All. Roberto Vanin.
BUBI MERANO: Ninz, Mair, Manzoni, Caverzan, Donoshita, Beregula, Trunzo, Rafinha, Moretti, Divjacev, Akkari, Passadore. All. Giuseppe Saiani.
ARBITRI: Di Girolamo di Milano e Salmoiraghi di Bologna. CRONO: Levati di Trento
NOTE: spettatori 200 circa; espulso a 8'27"st Manzoni (BM) per doppia ammonizione. Ammoniti Pereira e Pergher (FA), Caverzan e Rafinha (BM). Falli FA pt 3, st 2; BM pt 2, st 4. Nessun tiro libero.

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,156 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video