Varie
giovedì 26 dicembre 2019
CALCIO A CINQUE
La fondazione Lene Thun sulla maglia del Futsal Atesina

Modellare un semplice pezzo di argilla può migliorare la qualità della vita di un bimbo ricoverato in ospedale, regalandogli un sorriso e momenti di spensieratezza durante la degenza. A volte basta poco per donare gioia. E questo è l’obiettivo della Fondazione Lene Thun, Onlus altoatesina che promuove la modellazione dell’argilla come terapia ricreativa, offrendo laboratori gratuiti in contesti di malattia e di disagio, principalmente nei reparti di oncologia pediatrica degli ospedali italiani. Sono oggi 46 i laboratori attivi su tutto il territorio nazionale. Da oltre cinque anni la Fondazione Lene Thun è presente in provincia con le sue attività di ceramico-terapia presso l’Ospedale San Maurizio di Bolzano e presso l’Ospedale Tappeiner di Merano.
«Futsal Atesina, società altoatesina attiva nel calcio a 5 di alto livello – afferma il presidente Christian Rossi - ritiene essenziale salvaguardare la naturale funzione sociale dello sport, strumento di crescita, educazione e sensibilizzazione e considera imprescindibile aprirsi al proprio territorio e supportare iniziative eticamente qualificate, a maggior ragione se rivolte a beneficio di bambini e giovani in difficoltà»
Dalla condivisione di valori e dalla volontà di impegnarsi per portare ancora più sorrisi ai bimbi delle oncologie pediatriche, nasce così l’impegno a favore della Fondazione Lene Thun che vede la società sportiva già da tempo impegnata nella raccolta fondi a sostegno dei progetti della Onlus bolzanina attraverso i propri canali social e lo stand allestito in occasione delle partite giocate in casa.
Ultima, ma non per importanza, l’iniziativa di scendere in campo a sostegno delle attività di terapia ricreativa realizzate dalla Fondazione Lene Thun negli ospedali, indossando una divisa speciale, che ha i colori della solidarietà. La maglia presentata nei giorni scorsi presso l’Atelier della Fondazione Lene Thun Onlus ha suscitato subito l’entusiasmo e gli applausi dei presenti.
Utilizzata durante le partite di campionato, al termine della stagione sportiva, la muta ufficiale da gara della Under 19 Nazionale di Futsal Atesina sarà messa all’asta e il ricavato devoluto a sostegno dei laboratori della Fondazione, in particolare i fondi verranno destinati al laboratorio dell’Ospedale San Maurizio di Bolzano, che la squadra ha simbolicamente adottato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri