Serie C2
giovedì 9 gennaio 2020
CALCIO A CINQUE
Altipani-Sacco è il primo big match del 2020
di Luca Franchini

Terminata la consueta sosta per le festività natalizie, domani sera torneranno in campo le sedici formazioni del campionato di serie C2, con Altipiani Calcio a 5, Calcio a 5 Rovereto e Sacra Famiglia pronte a riprendere la loro sfida a distanza.
L’Altipiani proverà a mantenere l’imbattibilità stagionale in campionato (12 vittorie 2 pareggi finora) e a conquistare il platonico – ma pur sempre importante – titolo di campione d’inverno. Per farlo, Matteo Nicolussi Paolaz e compagni dovranno superare la concorrenza del Sacco San Giorgio, che a propria volta va in cerca della necessaria continuità di rendimento per riscattare una prima parte di torneo caratterizzata da qualche alto e basso di troppo.
La prima della classe giocherà a Folgaria, davanti al proprio pubblico, dove finora ha vinto tutte e sette le partite disputate. Un dato che la dice lunga sulla difficoltà della sfida per il Sacco, che di contro ha vinto soltanto uno dei sette incontri fin qui disputati in trasferta.

L'Altipiani Calcio a 5, capolista della serie C2
L'Altipiani Calcio a 5, capolista della serie C2

Fattore campo a favore per Ca5 Rovereto e Sacra Famiglia


Se l’Altipiani non dovrà abbassare la guardia nel delicato match interno con il Sacco San Giorgio, altrettanto dovranno fare le immediate inseguitrici Calcio a 5 Rovereto e Sacra Famiglia, attualmente distanti 2 e 6 punti dalla vetta.
La squadra di mister Civettini, classifica alla mano, è ancora in corsa per la conquista del titolo di campione d’inverno. Per presentarsi al comando al giro di boa del campionato, Baldessarini e compagni dovranno in primis battere la matricola Castel Ivano (che aveva chiuso il 2019 con la sconfitta onorevole sul campo della Sacra Famiglia, vittoriosa 6-4) e poi attendere buone notizie da Folgaria.
La formazione allenata da mister Simoncelli, distante 6 punti dal primo posto, non potrà permettersi di sbagliare per rimanere in corsa per la lotta al titolo: la Sacra Famiglia non dovrà sottovalutare l’avversaria di giornata, la Ledrense, che ha vinto le ultime quattro partite disputate nel 2019, battendo in sequenza Tavernaro, Fiavé, Judicaria e Gostivar.
Alle spalle di Ca5 Rovereto e Sacra Famiglia c’è il Futsal Rovereto, che per mantenersi in scia alle migliori dovrà superare in trasferta la Dx Generation.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Le altre: Gostivar-Ischia rinviata al 21 gennaio


Tra le altre partite in programma, è stato rinviato al 21 gennaio prossimo lo scontro salvezza tra Gostivar e Ischia: la formazione cembrana, che ha chiuso il 2019 con quattro sconfitte consecutive, debutterà nel nuovo anno venerdì 17 gennaio ospitando il Cus Trento, nella serata in cui l’Ischia andrà a far visita alla Sacra Famiglia.
Occasione importante, infine, per Judicaria, Fiavé e il fanalino di coda Tavernaro, che proveranno a far valere il fattore campo nelle sfide interne con Cus Trento, Vigolana e Cles.

Partite e arbitri (venerdì 10 gennaio)


Altipiani Calcio a 5 – Sacco San Giorgio (a Folgaria ore 21; Parisi di Rovereto)
Calcio a 5 Rovereto – Castel Ivano (a Marco ore 21; Manica di Rovereto)
Sacra Famiglia – Ledrense (a Rovereto Don Milani ore 21; D. Stefani di Arco/Riva)
Dx Generation – Futsal Rovereto (a Levico Palazzetto re 21.30; M. Agosti di Trento)
Fiavé – Vigolana (a Fiavé ore 21; Prosperi di Arco/Riva)
Judicaria – Cus Trento (a Tione ore 21; Ricci di Rovereto)
Tavernaro – Cles C5 (a Trento Vela ore 20.15; G. Moser di Trento)
Gostivar – Ischia (rinviata al 21 gennaio)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,093 sec.

Inserire almeno 4 caratteri