SporTrentino.it
Serie B

Olympia: battere Palmanova per ipotecare la salvezza

La sconfitta nel derby con il Futsal Atesina di sabato scorso è alle spalle. Deve esserlo. Perché domani pomeriggio l’Olympia Rovereto è attesa da un’altra sfida cruciale, il classico match che vale una stagione: dall’altra parte del campo ci sarà il fanalino di coda Palmanova.

Federico Marisa, centrale difensivo dell'Olympia
Federico Marisa, centrale difensivo dell'Olympia

I 12 punti messi finora in saccoccia dal team lagarino rappresentano un discreto bottino, non però rassicurante ai fini del raggiungimento dell’obiettivo stagionale, la salvezza. L’Olympia vanta attualmente 6 lunghezze di margine sulla “zona rossa”, ricordando che al termine della regular season le ultime due classificate disputeranno i playout: un destino che, attualmente, toccherebbe a Futsal Atesina e Palmanova.
I friulani hanno vinto una sola partita finora, contro la diretta concorrente allenata da Roberto Vanin. Era il 2 novembre scorso e, da allora, il Palmanova ha collezionato ben nove sconfitte consecutive, l’ultima sabato scorso (5-9) contro il Maccan Prata.
Vincendo, l’Olympia si porterebbe a +12 sull’avversaria di giornata, con la possibilità di allungare il passo anche nei confronti del Futsal Atesina, che domani pomeriggio riceverà la visita della vice capolista Pordenone.
Il Palmanova vanta un primato negativo nel girone, quello della difesa più bucata, con ben 92 reti al passivo, incassate nelle quattordici giornate già andate in archivio. Il miglior marcatore dei friulani è il laterale Raffaele Contin, a quota 13 nella classifica cannonieri.
A proposito di bomber, per la sfida di domani mister Massimo Cristel dovrà rinunciare al proprio miglior realizzatore, Andrea Frisenna, che ha finora messo a segno 16 gol in campionato.

Il mister dell'Olympia Rovereto Massimo Cristel
Il mister dell'Olympia Rovereto Massimo Cristel

L’allenatore dei roveretani ha convocato i portieri Tita e Ceschini, gli under 19 Matteo Cristel e Degiampietro e gli altri giocatori di movimento Zanini, Marisa, Fratacci, Scalet, Guarda, Moufakir, Tenca e Granello.
Fischio d’inizio alle 16 sul campo della palestra Don Milani di Rovereto. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Paolo Serano e Sirio Lanuti di Modena, con Leandro Levati della sezione di Trento al crono.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video