SporTrentino.it
Serie C1

Il Mosaico gioca a tennis, Trento solitario al 3° posto

Altro giro, altra vittoria. In attesa dello scontro diretto del 6 marzo prossimo, prosegue a suon di “botta e risposta” il testa a testa tra Mosaico e Febbre Gialla in vetta alla classifica del campionato di serie C1.
Pur partendo – nei pronostici della scorsa estate – uno scalino sotto le grandi favorite Febbre Gialla e Trento, il Mosaico si sta confermando candidata sempre più credibile per la conquista del titolo e della promozione in serie B. A confermarlo è il ruolino di marcia del team allenato da Caio Gentilini, che supera di slancio l’ostacolo Aquila Rovereto, battuta in trasferta con un tennistico 6-0. A salire in cattedra, nell’occasione, è Patuzzi, che realizza ben quattro reti e sale a quota 28 nella classifica marcatori. Gli altri due gol, invece, sono di Pizzardi e Stellato.
Pronta la replica della Febbre Gialla che, come preventivato, non ha vita facile nel derby con il Pineta, pur rimanendo sempre avanti nel punteggio. Alla fine emerge la qualità dei gialloneri, che operano due importanti “strappi” nel corso del match e s’impongono con il punteggio di 6-4: la firma sul derby è di De Sarro (doppietta), Frangipani, Lazzarini, Parolin e Polinetti.

Alessio Wegher (Trento), autore di una doppietta
Alessio Wegher (Trento), autore di una doppietta

Trento solitario al 3° posto

I punti di distacco da Mosaico e Febbre Gialla sono tanti, troppi, ma ci sono ancora dieci partite da giocare e una maglia da onorare. Il Trento era chiamato alla prova d’orgoglio nella non facile trasferta sul campo del Fraveggio e la riposta è arrivata. Le doppiette di Hanini, Iancu e Wegher, unite all’autogol di Giorgio Gasperetti, permettono ai gialloblù di confermarsi al terzo posto in classifica, ora in solitaria. Il Fraveggio, a segno con Marasciulo, Ricci e Roberti, scende al quinto posto, costretto a fare strada anche al Futsal Fiemme, che liquida con un sonoro 10-2 il Comano Fiavé, salito a Cavalese senza il portiere titolare Lorenzetti (squalificato).
Una menzione speciale va riservata a Sonato, autore di quattro gol, mentre le altre marcature della squadra allenata da Roberto Strazzeri sono di Dallavalle (2), Gabrielli (2), Laforgia e Zamboni.

Altopiano Paganella corsaro a Levico

Luca Tansella si carica la squadra sulle spalle, realizza una tripletta e trascina l’Altopiano Paganella alla vittoria nella difficile trasferta sul campo del Levico Terme, che non riesce più a vincere. Il match rimane aperto fino all’ultimo e ad aggiudicarselo è la squadra di Fai, che va in gol anche con Beatrici, Romeri, Samir e Pittigher. Ai valsuganotti non bastano la “doppia” di Azizi e le reti di Buffa, Djaferi, Prati e Shehu: per i termali si tratta del quinto ko in altrettante partite del girone di ritorno.

Rimonta Mezzolombardo: il derby rotaliano finisce in parità

Il derby della Piana Rotaliana non tradisce le aspettative, regala gol e spettacolo e un punto ciascuna alle due contendenti. Chi può mangiarsi le mani è l’Imperial Grumo, che a metà gara era avanti 5-1 nel punteggio, trascinato dalla vena realizzativa di Errico Aversano (quattro gol per lui). La squadra di casa, però, opera la “remuntada” nella ripresa: sotto 6-2, i ragazzi di mister Ghezzer si rendono protagonisti di un finale in crescendo ed evitano la sconfitta, chiudendo la sfida sul 7-7.

Jugend Neugries – Brentonico rinviata a lunedì

La quinta giornata di ritorno del campionato di serie C1 si completerà lunedì sera con la sfida salvezza tra Jugend Neugries e Brentonico. Il match andrà in scena sul campo del Palasport di Bolzano, con fischio d’inizio alle 21. Dirigeranno l’incontro gli arbitri Francesco Davide Savoca e Antonio Cazzato della sezione di Merano.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,375 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video