SporTrentino.it
Serie C2

Altipiani a gonfie vele, Sacra Famiglia nel “Sacco”

Venti partite giocate, con 18 vittorie e 2 pareggi, nonché il miglior attacco del torneo con 120 gol. Sono i numeri dell’Altipiani Calcio a 5, che nell’ultima giornata ha allungato il passo in vetta alla classifica del campionato di serie C2, complice la sconfitta della Sacra Famiglia nel derby con il Sacco San Giorgio.
Dopo due terzi del torneo, la capolista è ancora imbattuta: l’ultimo successo è arrivato sul non facile campo di Fiavé, dove i gialloverdi di casa (in gol con Elvedin Selami e Serafini) non sono riusciti a contrastare la verve della prima della classe, vittoriosa con il punteggio di 7-2. Rocchetti (tripletta), Moreno Nicolussi Paolaz (2), Cipriani e Stefani non hanno fatto rimpiangere l’assenza del capitano e bomber della squadra Matteo Nicolussi Paolaz, out per infortunio.

La capolista Altipiani, ancora imbattuta
La capolista Altipiani, ancora imbattuta

Il derby roveretano premia il Sacco

Il Sacco San Giorgio aveva un solo risultato a disposizione per tenere vive le speranze di playoff e non vedere scappare ulteriormente le prime della classifica: quel risultato era la vittoria e la vittoria è arrivata. La firma in coda l’hanno messa Roveda, Dinov e Pedrotti, che hanno permesso al team guidato da Claudio Peroni di vanificare la doppietta di Stedile, autore di entrambe le marcature della Sacra Famiglia.
Quest’ultima deve così cedere il secondo posto al Calcio a 5 Rovereto, che non ha fallito l’appuntamento con i 3 punti nella sfida al fanalino di coda Tavernaro, battuto 6-3: le marcature della squadra di mister Civettini (costretto alla tribuna per squalifica) hanno portato la firma di Baldessarini (doppietta), Barbiero, Bolner, Larcher e Michele Parisi. Di de Luca, Iori e Ricci i tre gol della formazione ospite.

Successi pesanti per Ledrense, Cles, Judicaria e Ischia

La giornata ha regalato spunti interessanti anche nelle zone più calde della classifica, dove la bagarre è particolarmente accesa. Merita applausi la Ledrense, che è riuscita a far valere il fattore campo nel non facile match contro la Vigolana, superata 8-5 per effetto delle doppiette di Boni, Cherchi, Dubini e Segalla.
Medesimo discorso per l’Ischia, che grazie al tris di Condini e ai gol di Rattin, Sbaffo e Valandro ha battuto di misura il Cus Trento (tripletta di Donà e gol di Ghislieri e Degani).
Pollice alzato anche per il Cles, che ha espugnato il campo del Castel Ivano (5-4 con tripletta di Ravelli e reti di Di Risio e Faes), mentre lo Judicaria è tornato a vincere davanti al proprio pubblico: 5-3 il punteggio finale del match contro la Dx Generation, con reti di Paolo Rivani (2), Artini, Lodovisi e Rossi.
Non è andato oltre il pareggio, infine, il Futsal Rovereto, fermato sul 4-4 in terra cembrana dalla Gostivar.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video