SporTrentino.it
Under 19

Olympia ko ad Arzignano, Trento ok nel derby

Si è fermata a otto la striscia di vittorie consecutive della capolista del girone D del campionato nazionale under 19 Olympia Rovereto, che nella terzultima giornata di campionato è stata sconfitta in rimonta al PalaTezze dall’Arzignano Team. I roveretani, usciti dal campo non senza rimpianti, ora attendono il risultato della posticipo di domani tra Futsal Cornedo e la diretta concorrente alla vittoria del girone, il Real Arzignano, che anche vincendo non riuscirebbe a raggiungere la squadra allenata da Andrea Zanini, attualmente a +5.

L'allenatore dell'under 19 dell'Olympia Andrea Zanini
L'allenatore dell'under 19 dell'Olympia Andrea Zanini

Classifica alla mano, l’Olympia sarà padrona del proprio destino e sicura del primo posto nel raggruppamento in caso di successo nelle ultime due partite della regular season, nell’ordine contro il Carrè Chiuppano (domenica 1 marzo a Rovereto) e Futsal Cornedo (l’8 marzo in terra vicentina).
Tornando al match con l’Arzignano Team, l’Olympia si è resa protagonista di un ottimo primo tempo, chiuso avanti 2-1 nel punteggio grazie ai gol di Degiampietro e Tonini. Nella ripresa, però, è arrivata l’espulsione (contestata dai lagarini) del portiere Andreatta, con i locali che sono poi riusciti a ribaltare il risultato, per il 3-2 finale. Le reti dei vicentini hanno portato la firma di Tumiatti (doppietta) e De Cristofaro.
L’Arzignano Team è così salito a quota 34 punti, agganciando momentaneamente i “cugini” del Real, che scenderanno in campo domani.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Al Trento il derby regionale con il Futsal Atesina

Da un derby perso a un derby vinto. Il Trento ha prontamente riscattato la sconfitta patita contro l’Olympia e si è imposto nell’altra sfida di marca regionale contro il Futsal Atesina.

La formazione under 19 del Trento
La formazione under 19 del Trento

Non è stata certo una passeggiata di salute per gli aquilotti, che hanno battuto soltanto di misura la formazione di Laives, a segno quattro volte con Kisil, Nussbaumer, Paredes e Serena.
Cinque, invece, le marcature dei gialloblù, messe a segno da Bommassar, Gottardi, Jaouhari, Matera e Perini, per il 5-4 finale. Grazie a questa vittoria, il Trento aggancia a quota 29 punti il Carrè Chiuppano al quarto posto in classifica e ora mette nel mirino l’Arzignano Team, prossimo avversario della formazione del capoluogo.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video