SporTrentino.it
Serie B

Il Sedico punisce una Dolomiti Energia timida

Un primo tempo probabilmente troppo timido, una ripresa più tenace ma con due gol subiti nel miglior momento e due reti, per salvare la bandiera, proprio nell'ultimo giro di lancetta quando ormai era troppo tardi provare la clamorosa rimonta. La Dolomiti Energia Futsal torna dalla prima trasferta ufficiale della stagione senza punti e con qualche nota di rammarico per aver osato poco nella prima frazione di gioco.
Nel Sedico torna il bomber Dos Santos, mancata parecchio nelle prime tre gare ai veneti, ed esordio anche per l'esperto Cleber: due rinforzi «di peso» per la truppa di De Francesch. Primo tempo che passa con una Dolomiti Energia che fa anche una buona percentuale di possesso palla, ma manca proprio nella verticalizzazione finale e nel provare ad affondare verso la porta difesa da Kovacevic. Dos Santos (51 gol negli ultimi due campionati) ha voglia di ritrovare campo e gol, creando tutte le occasioni migliori per i padroni di casa. Dopo aver sfiorato il palo da sinistra e colpito due volte gli stessi montanti, deve attendere il gol a poco più di cinque minuti dalla sirena. Il Sedico ha già collezionato cinque falli e, probabilmente, arriverebbe il sesto dopo un intervento sospetto su Simoncelli. Il giocatore della Dolomiti Energia rimane a terra, il gioco prosegue ed arriva il comunque meritato vantaggio del Sedico con Dos Santos pronto a ribadire in rete la respinta di Tita su Focosi. La formazione di Cristel non trova la forza di reagire ed è costretta anche a subire il secondo gol di Bottega, su assist di Dos Santos, lasciato sin troppo facilmente tranquillo a controllare palla ed infilare Tita sul palo alla sua sinistra. Le pantere roveretane cercano di approcciare meglio la ripresa provando a rendersi più pericolosa dalle parti di Kovacevic che riesce a disimpegnarsi bene su un paio di conclusioni di Bazzanella. A cavallo fra il 13' e 14' minuto il Sedico affonda i colpi decisivi: prima con capitan Storti che gode di troppa libertà su una respinta corta di Tita impegnato da Focosi e poi dallo stesso numero nove di casa che finalizza con un colpo preciso ed elegante a fil di palo. Nel finale col portiere di movimento la Dolomiti Energia segna con Matteo Cristel e Frisenna nell'ultimo giro di lancetta, rispettivamente con un preciso diagonale e con una conclusione potente dopo una palla rubata sulla trequarti. Ma è troppo tardi per rimediare e ormai la vittoria è in cassaforte per il Sedico.

Ritorno in campo e gol per Matteo Cristel (foto L.Hodaj)
Ritorno in campo e gol per Matteo Cristel (foto L.Hodaj)

alle «Dpn Milani» serviranno tre punti contro il fanalino Maniago per mettere un po' di distanza in più sulla zona pericolosa, anche se la classifica, anche oggi quattro rinvii, è più virtuale che reale.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA DELLA QUARTA GIORNATA

GIORIK SEDICO - DOLOMITI ENERGIA FUTSAL 4-2

RETI: 14'15" pt Dos Santos (S), 18'21" pt Bottega (S); 12'06" st Storti (S), 13'04" st Focosi (S), 19'25" st Matteo Cristel (DE), 19'48" st Frisenna (DE).
GIORIK SEDICO: Kovacevic, Rossetto, Mazzucco, Storti, Focosi, Dos Santos, Bottega, Vitinho, Lambarki, Sponga, Cleber, Battistuzzi. All. De Francesch.
DOLOMITI ENERGIA F.: Tita, Matteo Cristel, Moufakir, Marisa, Frisenna, Tenca, Granello, Bazzanella, Onzaca, Tonini, Simoncelli, Ninz. All. Massimo Cristel.
ARBITRI: Coviello di Pisa e Salmoiraghi di Bologna CRONO: Voltarel di Treviso
NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti Storti, Focosi, Bottega, Cleber e mister De Francesch (S); Tita, Onzaca e mister Cristel (DE). Falli: S pt 5, st 3; DE pt 2; st 3. Nessun tiro libero.

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video