Serie C1
venerdì 5 maggio 2017
CALCIO A CINQUE
Olympia-Sacco San Giorgio, a chi la B?

Tutto in 60 minuti e forse qualcosa in più. Si giocano una stagione e la promozione in serie B Olympia Rovereto e Sacco San Giorgio per un derby cittadino in scena per la quarta volta in questa stagione e mai come prima il peso è enorme.
Le due compagini, infatti, si erano trovate oltre che nei due match di campionato anche nella semifinale della fase regionale di Coppa Italia e lo score, al momento, vede le «pentere» dell'Olympia avanti per due successi ad uno.
Si gioca alle 17 al Palazzetto di Besenello e, sicuramente, sarà presente il pubblico delle grandi occasioni. Chi vince va in B direttamente, campionato rimasto senza rappresentanti trentine dopo la retrocessione di Rotal Five e Trento, chi perde cercherà di raggiungerla attraverso i playoff interregionali nel triangolare contro Rimini e Mantova.
Per Claudio Peroni, giocatore storico e responsabile del settore del Sacco San Giorgio, sarà una gara equilibrata. «Solo nel match di andata del campionato – osserva – non lo è stata, ma giocavamo su un campo piccolo e noi facemmo molto male. Decideranno gli episodi come è stato per le altre due gare giocate e per ora lì siamo in equilibrio». Il Sacco San Giorgio vuole giocarsela fino in fondo. «C'è rammarico per aver buttato via la vittoria, anche se avevamo raggiunto il pari solo alla fine, nella gara contro la Latemar, poi retrocessa, in campionato. La gioia esplosa al gol della vittoria nel finale dell'ultimo match sul campo della Bolzanese è a dimostrazione della nostra voglia di centrare un traguardo storico».
Filippo Sordo, mister dell'Olympia Rovereto, fa i conti con qualche assenza ma è contento del trend positivo espresso dal suo team nell'ultimo periodo. «Siamo carichi e ci stiamo allenando con intensità e positività in questo periodo. Vogliamo fare un regalo alla nostra società che in Trentino è la più “anziana” per attività nel futsal e non ha mai potuto assaporare un campionato nazionale. Purtroppo non potrò andare in panchina per una squalifica, ma so che il mio assistente Cristiano Simoncelli è una garanzia per fare bene».
Capitolo formazioni. Sacco San Giorgio senza il giovane Dinov (sarà operato al menisco) e con qualche acciaccio in alcuni giocatori che si stanno tirando dietro da qualche settimana. Per l'Olympia out Marisa (squalificato) e Bakaj (infortunato), in dubbio Pedrini. Dirigeranno il match Frisanco di Trento e Saggese di Rovereto.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri