Serie C2
martedì 2 aprile 2019
CALCIO A CINQUE
Coppa all'Altopiano Paganella
di Cristiano Caracristi

In un «Palasanbapolis» ribollente di tifo e pubblico, l'Altopiano Paganella porta in quota la Coppa Provincia di C2 per il calcio a cinque, superando il Cus Trento grazie ad uno sprint finale degno, visto la locazione montana dei vincitori, del miglior Pellegrino. Avvio di gara timido con conclusioni verso la porta più o meno pericolose; la prima scossa arriva da un tiro di Cusumano respinto da Meta e poco dopo, sul fronte opposto Berti costringe Veronese alla smanacciata sulla traversa con Santoni che non trova la porta sulla ribattuta. Ancora Berti pericoloso al 16' quando manca per poco la deviazione sul diagonale di Piermati per i cussini. Dopo una girata a lato di Tessadri è il Cus a sbloccare la gara: Costantini serve Santoni che beffa Pittigher e batte Veronese con un tiro angolato.La reazione dell'Altopiano Paganella è in una botta di Cusumano respinta da Meta, ma un minuto dopo su un centro dalla destra di Tessadri, Beatrici e Chinellato arrivano sul pallone, con tocco decisivo del difensore del Cus alle spalle del proprio portiere. Allo scadere universitari vicino al raddoppio ma Veronese salva prima su Berti e poi su Santoni. Inizia la ripresa e l'Altopiano ribalta il risultato, pallone filtrante i area con Romeri più lesto di tutti ad entrare in scivolata ed infilare Meta. Il Cus reagisce: traversa di Begnis con un tiro da fuori e poi su rimessa laterale di Costantini, Veronese devia nella propria porta il pallone per il nuovo pareggio. Il Cus si galvanizza: Ruzzene e Berti si vedono murate due conclusioni di fila e poi Veronese alza in angolo su Costantini. Dopo il 20' la formazione di Achler spara i fuochi d'artificio: al 21' Pittigher ribadisce nel sacco una respinta di Meta, due minuti dopo Tansella finalizza al volo un assist di Romeri e al 28' Tessadri infila sotto la traversa la cinquina dell'Altopiano. Il Cus riaccorcia le distanza su «libero» di Zambanini ma per la rimonta è troppo tardi. Quattro anni dopo aver perso, come Real Paganella, la finale col Tavernaro nella stessa palestra, l'Altopiano bissa la Coppa Provincia di D di due anni prima e festeggia davanti ai propri tifosi, scesi in gran numero a sostenere il proprio team.

ALTOPIANO PAGANELLA-CUS TRENTO 5-3
RETI: 19' pt Santoni (CT), 25' pt Chinellato (CT) aut.; 1' st Romeri (AP), 7' st Veronese (AP) aut., 21' st Pittigher (AP), 23' st Tansella (AP), 28' st Tessadri (AP), 29' st Zambanini (CT)
ALTOPIANO PAGANELLA: Veronese, Beatrici, Bottamedi S., Romeri, Tessadri, Tansella, Pittigher, Banal, Zeni, Calovi, Cusumano, Bottamedi A. All. Achler.
CUS TRENTO: Meta, Berti, Mourhaib, Ruzzene, Martinelli, Costantini, Santoni, Chinellato, Piermati, Begnis, Zambanini, Zanardello. All. Piazza.
ARBITRI: Parisi di Rovereto e Levati di Trento
NOTE: 200 spettatori circa; ammoniti Tansella e Calovi (AP). Falli AP pt 1, st 6; CT pt 3, st 3.. Tiri liberi: AP 0/0, CT 1/1

I vincitori dell'Altopiano Paganella
I vincitori dell'Altopiano Paganella

I vicecampioni del Cus Trento
I vicecampioni del Cus Trento

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,656 sec.

Inserire almeno 4 caratteri