Serie C1
mercoledì 6 novembre 2019
CALCIO A CINQUE
Fraveggio e Pineta alla Final Four di Coppa Italia
di Luca Franchini

Due trentine e due bolzanine. Fraveggio e Pineta vincono le rispettive sfide dei quarti di finale contro Comano Terme Fiavé e Altopiano Paganella e raggiungono il Trento e il Mosaico alla Final Four di Coppa Italia di serie C1. Il sorteggio delle due semifinali, che si disputeranno in gara unica a fine mese su un campo della provincia di Bolzano, si terrà il 18 novembre.

ALTOPIANO PAGANELLA - PINETA 6-7


Il Pineta, vincitore dell’ultima edizione del torneo, è riuscito a respingere il tentativo di rimonta dell’Altopiano Paganella, a cui non sono bastate le doppiette del cannoniere della squadra Luca Tansella e di Beatrici e i gol di Pittigher e Cusumano per ribaltare l’1-3 incassato in terra bolzanina nel match d’andata.
Dopo un avvio da incubo, subito sotto 2-0, i locali sono riusciti a rimettersi in carreggiata e a chiudere la prima frazione avanti 5-3, in piena corsa per il passaggio del turno. Un nuovo blackout in apertura di ripresa, però, è costato caro a Tansella e compagni, che nel secondo tempo hanno pagato anche la “panchina corta”, a causa delle assenze con cui hanno dovuto fare spesso i conti nella prima parte di stagione.
Il Pineta, che quest’anno si presenta con una rosa rinnovata rispetto alla scorsa stagione, si è imposto 7-6 sul campo di Fai della Paganella, andando a segno con Posa (2), Haddad (2), Gallo (2) e Guarda.

COMANO TERME FIAVÉ - FRAVEGGIO 6-14


Assieme al Pineta, è approdato alle semifinali di Coppa anche il Fraveggio, che ha centrato l’obiettivo al primo tentativo. La formazione di Vezzano, al debutto in serie C1, ha siglato la “remuntada” sul parquet di Fiavé, battendo con un largo 14-6 i locali del Comano Pub Saloon, vittoriosi all’andata in Valle dei Laghi con il punteggio di 9-7.
Una partita senza storia, con il Fraveggio che ha schierato tra i pali Svaldi (al posto dell’esperto Stefano Micheletti) e ha trovato in Povoli e Mastroiacovo i propri trascinatori, entrambi autori di un poker di reti. Gli altri sei gol hanno portato la firma di Marasciulo (2), Sabatelli, Ricci, Gasperetti e Roberti.
I gialloneri giudicariesi, che a metà primo tempo hanno perso per infortunio il proprio giovane portiere, sono stati costretti alla resa, in gol con Mele, Daniele Zambanini, Todeschini, Mattia Vaia, Marco Vaia e Luca Pedrini.

Risultati quarti di finale


Trento – Febbre Gialla 3-1 (andata 5-0)
Jugend Neugries – Mosaico 2-9 (andata 1-3)
Altopiano Paganella – Pineta 6-7 (andata 1-3)
Comano Terme Fiavé – Fraveggio 6-14 (andata 9-7)

Qualificate alla Final Four


Trento
Mosaico
Pineta
Fraveggio

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri