Serie C2
venerdì 22 novembre 2019
CALCIO A CINQUE
Al Cles l’anticipo, Altipiani in cerca di rivincita
di Luca Franchini

Quella che sta per concludersi è stata una settimana d’oro per il Cles, che nel breve volgere di pochi giorni ha prima conquistato il pass per la semifinale di Coppa Provincia (ai danni del Calcio a 5 Rovereto) e poi battuto 5-3 la Vigolana nell’anticipo della nona giornata di campionato, agganciando momentaneamente il Futsal Rovereto al quarto posto in classifica, a quota 16 punti.
A trascinare i nonesi, questa volta, ci ha pensato il laterale Daniele Rizzi, autore di due delle cinque reti della formazione di casa, che è andata a segno anche con Di Risio e Rota. Alle loro marcature si aggiunge un’autorete della Vigolana, i cui tre gol sono stati messi a segno da Andrea Sartori (‘90), Nardon e Faes.
La vittoria – la quarta nelle cinque partite casalinghe fin qui disputate - lancia in orbita il Cles, ora atteso da un trittico di partite che dirà qualcosa in più su quali potranno essere le ambizioni di Deledda e compagni, chiamati ad affrontare in sequenza Calcio a 5 Rovereto, Sacco San Giorgio e Futsal Rovereto. Intanto i clesiani possono brindare alla semifinale di Coppa e al quarto posto provvisorio in classifica, che rappresentano una bella iniezione di fiducia per il prosieguo della stagione.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Altipiani in cerca di rivincita


L’eliminazione dalla Coppa Provincia è stato un boccone duro da digerire per l’Altipiani, che ha sbattuto contro il muro eretto dal Castel Ivano e stasera andrà in cerca di pronto riscatto nel match valevole per la nona giornata di campionato.
La matricola valsuganotta ha confermato di essere una squadra solida, compatta, combattiva, qualità che serviranno anche stasera per tentare una nuova impresa sul campo di Folgaria. Il Castel Ivano, che in campionato è reduce dalla brutta sconfitta patita contro la Dx Generation, è già riuscito a espugnare l’Alpe Cimbra nell’andata dei quarti di finale di Coppa, ma stasera sarà un’altra storia: in primis a causa dell’assenza per squalifica dell’eroe di Coppa Samuel Sandri (autore di una tripletta lunedì sera).
I numeri parlano a favore della squadra del bomber Matteo Nicolussi Paolaz, ancora imbattuta in campionato e vittoriosa in tutte e quattro le partite casalinghe disputate finora.

La formazione dell'Altipiani Calcio
La formazione dell'Altipiani Calcio

Assenze pesanti per la Sacra Famiglia


Dopo il primo pareggio stagionale, arrivato dopo sette vittorie consecutive, la Sacra Famiglia vuole riprendere la propria corsa, impegnata nel testacoda sul campo del Tavernaro. I favori del pronostico pendono dalla parte della capolista, che per la trasferta di Trento dovrà però rinunciare alla garanzia realizzativa di Antonio Calabrò (cannoniere della squadra lagarina con 12 reti messe a segno finora in campionato) e pure a Manica, entrambi espulsi venerdì scorso durante il big match con l’Altipiani Calcio, terminato sul punteggio di 6-6.

Lo Judicaria sulla strada del Ca5 Rovereto


Tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro giornate, morale a mille dopo il successo nel derby con il Fiavé. Lo Sporting Club Judicaria è una delle squadre più in forma del momento e stasera proverà a proseguire nella propria scalata alla classifica andando in cerca di una vittoria di peso contro il Calcio a 5 Rovereto, una delle formazioni più attrezzate del torneo.

Lo Sporting Club Judicaria in versione 2019/2020
Lo Sporting Club Judicaria in versione 2019/2020

I roveretani si presenteranno a Tione – dove è già stata fermata sul pareggio la vice capolista Altipiani – con grande voglia di riscatto dopo la cocente eliminazione dalla Coppa per mano del Cles. Una delusione da tradurre in rabbia agonistica, che sarà necessaria per pensare di uscire dalla “Don Guetti” con un risultato positivo.

Ischia alla prova del nove


Interessante anche la sfida tra Futsal Rovereto e

Ischia

. I lagarini sono attesi da un doppio impegno ravvicinato (lunedì affronteranno la Dx Generation nel match di ritorno dei quarti di finale di Coppa) e stasera dovranno vedersela con una squadra che pare scoppiare di salute: dopo un avvio difficile, infatti, la squadra di mister Angeli ha battuto in sequenza il Cles (in trasferta) e il Sacco San Giorgio, riemergendo dai bassifondi della classifica. Quella di oggi sarà la cosiddetta “prova del nove”.

Le altre sfide di giornata


Quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, di cui ben tre di misura. Oltre alla prestazione, stasera servirà anche la vittoria al Sacco San Giorgio per provare a invertire la rotta, obiettivo in comune con l’avversaria di giornata, il Cus Trento, che nelle ultime tre settimane ha raccolto un solo punto.
Va in cerca di conferme, invece, il Fiavé, che vuole dare seguito alla pesante vittoria di martedì sera sul campo della Sacra Famiglia. Un successo che è valso la semifinale di Coppa. La situazione di classifica in campionato, però, è alquanto complicata per i giudicariesi, che oggi non possono sbagliare nel confronto interno con la neopromossa Gostivar.
Il programma verrà chiuso dalla sfida tra Dx Generation e Ledrense: i valsuganotti hanno interrotto venerdì scorso una serie di tre sconfitte consecutive superando in trasferta il Castel Ivano. La Ledrense punta a farlo stasera, dopo le battute d’arresto rimediate negli ultimi tre match contro Cles, Sacco San Giorgio e Futsal Rovereto.

Partite e arbitri 9ª giornata – venerdì 22 novembre


Tavernaro – Sacra Famiglia (a Trento Vela ore 20.15; Bontadi di Trento)

Altipiani Calcio – Castel Ivano (a Folgaria ore 21; Alovisi di Rovereto)

Judicaria – Ca5 Rovereto (a Tione ore 21; Cappelletti di Trento)

Futsal Rovereto – Ischia (a Rovereto Palazzetto ore 20.15; Prosperi di Arco-Riva)

Sacco San Giorgio – Cus Trento (a Rovereto Don Milani ore 21; F. Manica di Rovereto)

Dx Generation – Ledrense (a Levico Pal. Ore 21.30; Cennamo di Trento)

Fiavé – Gostivar (a Fiavé ore 21; Franceschetti di Arco-Riva)

Cles – Vigolana 5-3 (disputata ieri)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri