Serie C2
sabato 23 novembre 2019
CALCIO A CINQUE
Sacra Famiglia con il brivido, le inseguitrici non mollano
di Luca Franchini

I campionati si vincono anche così. Stringendo i denti, lottando quando c’è da lottare. I 3 punti conquistati dalla Sacra Famiglia sul campo del fanalino di coda Tavernaro potrebbero pesare e non poco nell’economia del torneo, che ha nella formazione lagarina la propria capolista, ancora imbattuta.
La squadra mister Simoncelli ha dovuto rinunciare a due dei propri pezzi da novanta nella sfida andata in scena al PalaVela di Trento, ovvero al cannoniere Antonio Calabrò e a Manica. A garantire il successo al team roveretano ci hanno pensato Pedrini (doppietta), Andreolli, Caliari, Setti e Stofella, che hanno realizzato le 6 reti della formazione ospite e reso vane le marcature di Garbari (2), Frizzera, Ricci e Valcanover. I roveretani, avanti 4-0 a metà gara, si sono visti riagganciare e superare nella ripresa (per il momentaneo 5-4). Nel finale, però, la Sacra Famiglia ha trovato una nuova accelerazione e la vittoria: con il brivido, ma che garantisce altri 3 punti alla prima della classe.

Altipiani e Ca5 Rovereto non mollano la presa


La sconfitta in Coppa poteva lasciare qualche strascico, ma l’Altipiani ha tradotto la delusione per il mancato accesso alla semifinale in rabbia agonistica, messa in campo nel match vinto 7-2 contro il Castel Ivano. La squadra dell’Alpe Cimbra, sempre seconda in classifica a -2 dalla Sacra Famiglia, si è presa la pronta rivincita sui valsuganotti, battuti al termine di una partita giocata con autorità dai padroni di casa, a segno con Rocchetti (2), Matteo Nicolussi Paolaz (2), Moreno Nicolussi Paolaz (2) e Stefani. Le due marcature del Castel Ivano, privo dello squalificato Samuel Sandri (l’eroe di Coppa), sono arrivate grazie a una giocata di Giacomo Bee e a un’autorete di Pretto.
Ha vinto e convinto anche il Calcio a 5 Rovereto, che ha sudato meno del previsto per avere la meglio sullo Sporting Club Judicaria, affrontato sul campo della Don Guetti di Tione. A trascinare il team allenato da Mirko Civettini ci ha pensato Mattia Baldessarini, autore di una doppietta, con Galvagni, Gioffrè, Larcher e Perghem a completare l’opera. Di Lodovisi e Paolo Rivani i due gol della formazione di casa.

La formazione del Calcio a 5 Rovereto
La formazione del Calcio a 5 Rovereto

Le altre: successi pesanti per Ledrense e Fiavé


Dopo la vittoria a sorpresa in Coppa Provincia sulla Sacra Famiglia, il Fiavé ha sfruttato l’onda favorevole e ha vinto di misura lo scontro diretto con la matricola Gostivar: in terra giudicariese è finita 6-5, con Margonari (doppietta), Caliari, Devilli, Francescotti ed Elvedin Selami autori delle sei marcature dei gialloveri. Agli ospiti non sono bastate la doppietta del capocannoniere el torneo Mustafa e le reti di Kasami, Sulejmani e Ziberi.
Ancora più pesante, in quanto conquistato in trasferta, il successo della Ledrense sul campo della Dx Generation, a cui non sono bastati i gol di Gretter e Valenti e la “doppia” di Bini, vanificati dalla tripletta di Cherchi, dalla doppietta di Boni e dalla rete di Nicolò Filippi, per il 6-4 finale in favore della squadra della Val di Ledro.
Negli altri due match di giornata, infine, successo del Cles nell’anticipo con la Vigolana (leggi l'articolo) e pareggio (2-2) tra Futsal Rovereto (Scivittaro e autore di Reverdito) e Ischia (Gretter e Valandro).

Lunedì di Coppa per Futsal Rovereto e Dx Generation


Lunedì 25 novembre si completerà il quadro dei quarti di finale di Coppa Provincia, che hanno già promosso in semifinale Cles, Castel Ivano e Fiavé. La quarta semifinalista uscirà dalla sfida tra Futsal Rovereto e Dx Generation, che si affronteranno alle 21.30 sul campo del Palazzetto di via Piomarta a Rovereto.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri