Serie B
domenica 24 novembre 2019
CALCIO A CINQUE
Bubi: big match ed allungo

L'attesa è quelle delle grandi occasioni. Al Palestrone Wolf di Merano arriva la seconda forza del girone B, il Cornedo delle meraviglie, un roster di giovani promettenti che fino ad oggi ha dimostrato di essere tra i più competitivi.
La buona notizia della giornata è il rientro in campo, anche se solo per alcuni minuti, di Alex Manzoni. Il giocatore meranese non è ancora al 100% ma è a disposizione di mister Saiani.
La gara inizia e vede subito la squadra di casa proporre una pressione alta alternata ad un possesso palla nella metà campo avversaria. Per contro il Cornedo offre una difesa schierata stretta pronta alle ripartenze.
Le occasioni non tardano e al 3' è Rafinha a calciare sull'esperto Rubega sfruttando uno schema su palla inattiva. Il Cornedo è abile in ripartenza e trova il gol del vantaggio. Servizio a centro area di Gonella e sfortunata deviazione di Mair ad ingannare Passadore.
Il Bubi accelera e crea alcune occasioni. La più nitida al 8' con la deviazione ravvicinata di Donoshita su servizio di Rafinha. Grande occasione anche per gli ospiti che al 10' intercettano palla e ripartono velocemente, sull'assist in area la deviazione impatta sulla traversa.
Al 11' fallo su Rafinha atterrato sulla riga di porta. Espulsione per il Cornedo e calcio di rigore. Bomber Vacca calcia dal dischetto ma Rubega si supera. Nonostante i 2' di superiorità giallorossi non riescono ad acciuffare il pareggio e la porta avversaria sembra stregata.
Il gol del meritato pareggio arriva qualche minuto dopo. E' il 15'e capitan Vacca si libera in area, finta e tiro di sinistro. Rubega è battuto. La rete da nuove energie ai meranesi che alzano il ritmo e allungano con le reti di Trunzo, abile a chiudere il triangolo con Beregula, e ancora di Beregula che finalizza una veloce ripartenza di Ouddach. Per il nostro bomber un gol importante: il 200° con la maglia del Bubi.
La ripresa inizia con il Cornedo ad impostare l'azione e il Bubi a contrastare con minor pressione. Si aprono nuovi spazi di gioco dove i giocatori di Saiani trovano giocate pericolose. Sono passati tre minuti della ripresa e Rafinha ruba palla e calcia all'incrocio con Rubega che non riesce nella miracolosa deviazione. I padroni di casa sembrano in pieno controllo della gara ma non sfruttano alcune occasioni clamorose.
Dal 6' inizia una nuova partita. Il Cornedo propone l'ottimo Boscaro come quinto uomo di movimento. Passano alcuni minuto e al 10' è proprio Boscaro a ridurre le distanze. È una gara nella gara. Il portiere di movimento rompe i ritmi del Bubi. Al 13' è Grigolato che da posizione defilata beffa Passadore. Nemmeno un giro di orologio e la combinazione Rafinha-Beregula porta al gol di Marco Caverzan, motore inesauribile dei meranesi. Manca molto e il Bubi ripristina il doppio vantaggio. Dopo alcune occasioni di Beregula, Rafinha e Trunzo, che potevano mettere il sigillo alla gara, arriva la seconda rete di Boscaro con uno sinistro preciso nel sette. Ad un minuto dalla fine la gara è riaperta ma stringiamo i denti e difendiamo il vantaggio fino al triplice fischio.
Tre punti importanti e allungo in classifica. Tanti complimenti al Cornedo per il progetto. Un roster giovane che darà tante soddisfazioni ai vicentini.

BUBI MERANO - FUTSAL CORNEDO 5-4



RETI: 3'50" pt Gonella (FC), 14'23"pt e 17'13"pt Beregula (BM), 16'03"pt Trunzo (BM); 2'30"st Rafina (BM), 9'44"st e 18'58" Boscaro G. (FC), 12'23"st Grigolato (FC), 12'43"st Caverzan (BM)
BUBI MERANO: Passadore, Ouddach, Mair, Caverzan, Donoshita, Beregula, Trunzo, Rafinha, Divjacev, Romanato, Ninz. All.Saiani.
FUTSAL CORNEDO: Rubega, Fahmi, Gonzato, Guerra, Degeneri, Grigolato, Peron, Singh, Hurasic, Boscaro G., Gonella, Boscaro S. All. Dal Cason.
ARBITRI: Serano di Modena e Cocco di Parma. CRONO: Di Donato di Merano
NOTE: espulso Gonzato (FC); ammoniti Rafinha e Trunzo (BM); Gonella, Boscaro G. e Rubega (FC)

Valdemir Beregula con la maglia celebrativa dei 200 gol col Bubi
Valdemir Beregula con la maglia celebrativa dei 200 gol col Bubi

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri