Serie C1
martedì 10 dicembre 2019
CALCIO A CINQUE
Aquila Rovereto e Neugries pareggiano nel posticipo
di Luca Franchini

Il posticipo della dodicesima giornata del campionato di serie C1 ha regalato un punto ciascuna ad Aquila Rovereto e Jugend Neugries e ha chiarito un concetto: la squadra altoatesina è viva ed è rientrata a pieno titolo nella lotta per non retrocedere.
Dopo un avvio da incubo, con un solo punto nelle prime otto giornate, la neopromossa bolzanina ha preso le misure alla nuova categoria e ha inanellato tre risultati utili consecutivi nel breve volgere di poco più di dieci giorni. La vittoria nel derby con il Pineta (4-1 il 29 novembre) ha dato nuovo slancio a Valentini e compagni, che hanno poi visto sfumare la vittoria nei secondi finali nel match casalingo con il Mezzolombardo del 2 dicembre e poi conquistato un altro pareggio (il secondo stagionale dopo il 2-2 al debutto in C1 a Fiavé con il Comano) sul campo dell’Aquila Rovereto nella serata di lunedì 9 dicembre.
Lo Jugend Neugries è così salito a quota 6 punti in classifica e si è portato ad appena 3 lunghezze dal terzetto composto da Mezzolombardo, Brentonico e Imperial Grumo, in vista della sfida casalinga di venerdì prossimo contro il lanciato Levico Terme, reduce dal bel successo sul Fraveggio.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 12/a GIORNATA E LA CLASSIFICA

L’Aquila Rovereto, che venerdì andrà a fare visita al Mezzolombardo, sta seguendo la tabella di marcia che dovrebbe portarla al raggiungimento dell’obiettivo salvezza. Chiamata a fare i conti con la maxi squalifica comminata a Luan ed Eder Guri, la formazione lagarina ha trovato in Florenc Krasniqi l’uomo della provvidenza, autore di 4 reti nel match contro lo Jugend Neugries. Gli altri due gol hanno portato la firma di Doda e Hodo, mentre per le marcature della formazione ospite sono state realizzate da Defina (2), Romeo (2), Simoncelli e Valentini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,093 sec.

Inserire almeno 4 caratteri