Serie C1
sabato 14 dicembre 2019
CALCIO A CINQUE
Il Mosaico allunga in vetta, a Vezzano partita sospesa
di Luca Franchini

Il Mosaico sfrutta l’occasione presentatasi grazie al pareggio maturato nell’anticipo tra Calcio Bleggio e Febbre Gialla e si porta a +4 dalla prima delle inseguitrici. Il Trento risponde “presente” e consolida il proprio terzo posto, mentre il Futsal Fiemme chiude avanti 4-1 il primo tempo sul campo del Fraveggio, ma è poi costretto a tornare a Cavalese con un “nulla di fatto”, a causa della sospensione della gara.

Pallonata su un estintore: sospesa Fraveggio-Fiemme


Dura solamente venti minuti, ovvero un tempo, il big match di giornata tra Fraveggio e Futsal Fiemme, che al momento della sospensione (al 19') si trovava avanti 4-1 nel punteggio grazie alle reti di Gianmoena (doppietta), Tomasi e Varesco. La sospensione è causata da un pallone che, sugli sviluppi di un'azione d'attacco fiemmese, finisce contro un estintore (che, secondo quanto riportato dai presenti, si trovava posizionato a terra). Quest'ultimo, con l'impatto, si mette in azione e causa la fuoriuscita di polvere, che rende particolarmente scivoloso il campo, facendo propendere il direttore di gara per la sospensione della contesa. Il tutto, non prima di essersi confrontato con i capitani delle due squadre.
Ora si attende la decisione del giudice sportivo, che dovrebbe decretare la ripresa della sfida dal momento dell’interruzione.

Il Mosaico tenta l’allungo in vetta


Miglior finale di 2019 non poteva esserci per il Mosaico, che batte 5-3 il Brentonico e si porta a +4 sulla Febbre Gialla, la prima delle inseguitrici, ricordando però che Pizzardi e compagni – a differenza delle dirette concorrenti al titolo - devono ancora osservare il turno di riposo.
La prima della classe trova in Stellato (tripletta) il man of the match sul campo del Brentonico, a cui non bastano le reti di Cappelletti (2) e Perenzoni. La situazione di classifica della squadra dell’altopiano ora si fa preoccupante, agganciata a quota 9 punti dallo Jugend Neugries.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Il Trento consolida il proprio terzo posto


In attesa di conoscere l’esito della sfida tra Fraveggio e Futsal Fiemme, il Trento fa la propria parte, batte l’Altopiano Paganella (che incassa l’ennesima sconfitta di misura) e si presenta con il morale alto alla finale di Coppa Italia in programma lunedì sera a Sanbapolis.
Gli aquilotti vanno a segno tre volte, due con Iancu e una con Salah: agli ospiti non basta la doppietta del generoso Pittigher per evitare la sconfitta.

Vittorie pesanti per Mezzolombardo e Imperial Grumo


Giornata positiva per le formazioni rotaliane, che conquistano punti pesanti in ottica corsa salvezza. Il Mezzolombardo torna a far valere il fattore campo e batte 11-6 l’Aquila Rovereto, trovando in Loner il “man of the match”, autore di ben cinque reti.
Torna a pigiare il piede sull’acceleratore anche l’Imperial Grumo, che supera 5-3 in trasferta il Pineta grazie alla doppia di Pedrotti, alle reti di Borz e Petrilli e all’autogol di Morzenti.

Lo Jugend Neugries al 4° risultato utile consecutivo


Lo Jugend Neugries ha operato un deciso cambio di passo nelle ultime giornate e nella serata di venerdì ha collezionato il quarto risultato utile consecutivo, tornando in piena lotta per la permanenza in categoria. I bolzanini hanno preso le misure alla serie C1 e hanno conquistato un successo di peso contro il Levico Terme, che era reduce dal bel successo sul Fraveggio. Ai termali non sono bastati i gol di Girardi e Prati, vanificati dalle reti di Pellegrinon (2), Bazzanella, Defina, Simoncelli e Valentini, che hanno fissato il punteggio sul 6-2.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,11 sec.

Inserire almeno 4 caratteri