SporTrentino.it
Serie C1

Febbre Gialla e Trento ok, il Fraveggio sale al 4° posto

Febbre Gialla e Trento rispettano il pronostico, vincono i rispettivi incontri e approfittano del turno di riposo imposto dal calendario alla capolista Mosaico per accorciare le distanze dalla vetta. Il Mosaico, che il 20 gennaio prossimo recupererà il big match contro gli aquilotti rinviato il 20 dicembre scorso, si laurea comunque campione d’inverno.

La Febbre Gialla, ora a -1 dalla vetta
La Febbre Gialla, ora a -1 dalla vetta

Febbre Gialla a -1, Trento a -8

Tutto facile, fin troppo, per la Febbre Gialla nel derby con lo Jugend Neugries, che nulla può di fronte alla qualità e all’ira agonistica di Matteo Crepaldi e compagni. È proprio il numero 7 dei gialloneri, capocannoniere del torneo con 28 reti, a trascinare la vice capolista, autore di 3 dei 10 gol della propria squadra, che s’impone 10-1 andando a segno anche con Casarin (2), Perini (2), Frangipani, Garbin e Lazzarini. Il gol della bandiera del fanalino di coda Jugend Neugries porta la firma di Valentini.
Fatica più del previsto, invece, il Trento, che soltanto nella ripresa riesce a piegare la resistenza di un Imperial Grumo in crescita. La squadra di San Michele regge per un tempo, presentandosi all’intervallo sul punteggio di 0-0 e poi replicando con Fontanari al primo gol aquilotto.
Nell’ultima parte del match, però, i gialloblù riescono a prevalere, imponendosi con il punteggio di 3-1: le firme sul successo della squadra allenata da Filippo Sordo sono di Iancu (doppietta) e Gennara.

La formazione del Trento, ancora in corsa per il titolo
La formazione del Trento, ancora in corsa per il titolo

Remuntada Mezzolombardo: Futsal Fiemme battuto 8-7

Sotto 4-1, poi 7-4, il Mezzolombardo riesce a siglare la “remuntada” nel match con il Futsal Fiemme e a regalarsi 3 punti di fondamentale importanza nell’economia della corsa salvezza. L’eroe della serata per la squadra di mister Luca Ghezzer è il capitano Valerio Luchin, che mette a segno tre reti e, soprattutto, le ultime due, quelle del provvisorio 7-7 e dell’8-7 finale, arrivate nel finale di match entrambe su tiro libero.
Sugli scudi anche il classe 1999 Michele Corrà, autore di una doppietta, mentre gli altri tre gol della formazione di Mezzolombardo sono di Donati, Pangrazzi e Rampazzo, a vanificare il tris di Italo Varesco, la doppietta di Dallavalle e le marcature di Gianmoena e Sonato.

Il Fraveggio sale al 4° posto

Il risultato maturato in Piana Rotaliana strizza l’occhio al Fraveggio, che approfitta della caduta del Futsal Fiemme per superarlo in classifica e per salire al quarto posto. La squadra di Vezzano inizia il 2020 come aveva chiuso il 2019, vincendo: il primo successo del nuovo anno arriva nel match contro il Comano Fiavé, vinto 7-4 grazie alla doppietta dello sgusciante Mastroiacovo e ai gol del portiere Micheletti, di Giacomo e Giorgio Gasperetti, di Pedrotti e di Tomassini. Per i giudicariesi, invece, tripletta di Mattia Vaia e gol di Simone Todeschini.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Punti pesanti per Pineta e Calcio Bleggio

L’ultima giornata del girone d’andata regala gioie e punti anche a Pineta e Calcio Bleggio, che vincono con autorità i rispettivi incontri. Al Brentonico non basta una tripletta di Nicola Passerini per fermare il Pineta, che s’impone 7-3 andando a segno con sette diversi giocatori, mentre il Calcio Bleggio batte 14-2 nell’anticipo (sei gol per Franco Cherotti) l’Altopiano Paganella.
Finisce in parità, infine, l’incontro tra Aquila Rovereto e Levico Terme, con Shehu (doppietta) e Girardi che replicano alle marcature di Hodo (2) e Doda.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video