SporTrentino.it
Rimbalzo controllato

Il portiere più forte del mondo

Fornaio, operaio, portiere. Di chi stiamo parlando? Ma del «Miglior portiere del mondo» ovvero Stefano Mammarella, teatino del rione S.Martino raccontato nella biografia scritta da Orlando d’Angelo col contributo importante di altri personaggi importanti del calcio a 5.
Dalla porta del cancello vicino al forno di famiglia a quella dei palazzetti di tutto il mondo con la maglia azzurra o quella di Montesilvano ed Acqua & Sapone. Una storia italiana di un ragazzo cresciuto con l’amore per questo sport senza dimenticare i doveri lavorativi: al forno o in cantiere. Un portiere con un palmares invidiabile che rimane sempre il classico ragazzo della porta accanto, che non disdegna un saluto, un selfie, una maglia a chi lo vede come beniamino od esempio da seguire. Perché idolo sarebbe una parola che forse, non accetterebbe nemmeno lui.

Cresciuto fra i cartoni messi come tappeto sul cemento del cortile, passando per calcio e pallamano, ma poi diventato futsalista a 360 gradi. Stefano Mammarella è questo, per chi lo conosce bene, ma anche per chi, come me, lo ha incontrato qualche volta nei palazzetti dove giocava.
Il resto lo scoprirete leggendo il libro «Il portiere più forte del mondo» edito da Hatria Edizioni, rivolgendosi direttamente alla casa editrice chiamando il 3392915937 o via mail a gianluca@hatria.info.
Un libro che, grazie alla squisita e sempre preziosa collaborazione dell’amico Orlando, sarà protagonista anche nel prossimo «Oscar del Futsal» regionale.
Buona Lettura!

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,172 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video