SporTrentino.it
Serie C2

L’Altipiani sale sull’Ottovolante e prova la fuga

Vittoria nel big match di giornata, +5 in classifica e un altro passo importante verso la promozione in serie C1. Se la sfida al vertice con il Calcio a 5 Rovereto doveva chiarire quali potessero essere le reali ambizioni dell’Altipiani, la risposta arriva dal campo di Marco, dove la formazione dell’Alpe Cimbra si impone con un netto quanto inequivocabile 8-1. A trascinare l’Altipiani, ancora una volta, è la coppia del gol formata da Moreno e Matteo Nicolussi Paolaz, autori rispettivamente di tre e due reti. A completare l’opera ci pensano Stefani (doppietta anche per lui) e Rizza, mentre il gol della bandiera del Calcio a 5 Rovereto porta la firma di Bolner.

Matteo e Moreno Nicolussi Paolaz
Matteo e Moreno Nicolussi Paolaz

La squadra allenata da Civettini ora vede avvicinarsi la Sacra Famiglia, che si porta a -1 dal secondo posto rispettando il pronostico nel match casalingo contro la Vigolana: gli ospiti vanno in gol con Dicuonzo, ma ne incassano 5, siglati da Calabrò (2), Manica (2) e Stedile.
Alle spalle del terzetto di testa, che si giocherà la vittoria del campionato, si fa largo il Sacco San Giorgio, che esce con i 3 punti dal difficile campo dello Judicaria: Lasta, Roveda e Davide Zeni replicano a Lodovisi e Rossi, per il 3-2 finale.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Punti pesanti per Fiavé, Gostivar e Castel Ivano

Giornata positiva – e punti pesanti in saccoccia – anche per il Fiavé, che centra il quinto risultato utile negli ultimi sei turni battendo 5-3 il Futsal Rovereto: Ravelli, Santoni e Scivittaro firmano i tre gol dei lagarini, mentre le reti della vittoria dei giudicariesi sono dell’estroso Elvedin Selami (doppietta), di Francescotti, Rizzi e Serafini.
Può sorridere anche la Gostivar, che batte ai punti il Cles: Mustafa e Pozzatti siglano una tripletta ciascuno. A fare la differenza, per la squadra della Val di Cembra, sono Kasami, Tair, Adnan e Djumali Tairi, che rendono vane le altre marcature nonese di Faes, Rota e Torresani.
Sfrutta il fattore campo pure il Castel Ivano, che pare aver ritrovato il giusto passo: i valsuganotti (doppietta di Samuel Sandri) superano il Cus Trento e ne acutizzano la crisi (una sola vittoria negli ultimi sette incontri).
Ledrense e Ischia, invece, non si fanno male e chiudono in parità (3-3), mentre il Tavernaro non riesce a regalarsi una vittoria nella sfida casalinga da “mors tua vita mea” con la Dx Generation: al PalaVela finisce 4-4, con la squadra di de Luca che rimane all’ultimo posto in classifica.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video