SporTrentino.it
Serie B

La Dolomiti Energia vince fra mille emozioni

Un’altra sfida sull’ottovolante fra Dolomiti Energia/Olympia Rovereto ed Udine City anche se questa volta la vittoria arride ai trentini dopo che nel primo tempo, passati in vantaggio, sono stati messi sotto dalla formazione di Pittini. Nella ripresa rimonta, riaggancio, riallungo e finale contraddistinto da due miracoli di Ceschini su altrettante conclusioni al volo di Turolo.

Leonardo Ceschini protagonista
Leonardo Ceschini protagonista

La gara si sblocca al quinto minuto: Bazzanella sul secondo palo non lascia scampo a Tomasino infilando il vantaggio trentino su assist di Moufakir. L’Udine City comincia a prendere campo e conquista il pari con Goranovic che tocca il primo pallone della partita per mandarlo alle spalle di Ceschini su punizione di Guidolin. La Dolomiti Energia entra nel tunnel e non si vede più oltre la metà campo avversaria per tanto tempo. Al 12’ , nel giro di otto secondi, l’Udine allunga di due gol: il giovane Martinez mette in rete una deviazione di Ceschini su Chtioui e poi Turolo direttamente su punizione. Ceschini tiene a galla i suoi salvando su Guidolin e bloccando sulla linea un tiro di Della Bianca. A tre secondi dalla fine Thyago calcia dalla lunga distanza, Fabbro ci mette il piede e spiazza il proprio portiere, riattaccando l’ossigeno ai padroni di casa.

Moufakir e Thyago: una doppietta a testa
Moufakir e Thyago: una doppietta a testa

La ripresa parte subito a buoni ritmi, ma servono dieci minuti per vedere la rete, mentre entrambe le formazioni si caricano di falli. È Moufakir a firmare il pareggio mettendo sotto la traversa una respinta del portiere ospite. Chtioui colpisce la traversa di testa, ma ancora Moufakir mette la freccia per i padroni di casa chiudendo una ripartenza perfetta dopo scambio con Bazzanella. L’Udine City, come da suo DNA però non si arrende, Ceschini è reattivo su Guidolin, ma dall’angolo successivo Goranovic lo infila rasoterra. Poco dopo è lo stesso giocatore a colpire la base del palo, mentre i padroni di casa in contropiede arrivano in ritardo con Tenca di un amen sul secondo palo. Ci arriva invece Thyago su assist di Moufakir lanciato da Cristel. Ultimo minuto con serie di corner per i friulani: due volte Turolo arriva al volo, ma Ceschini cala la saracinesca ed è provvidenziale per blindare il successo.

Nell'altro match di giornata pari (6-6) fra Futsal Cornedo e Palmanova.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DOPO I RECUPERI DI IERI

DOLOMITI ENERGIA F.- UDINE CITY 5-4

RETI: 4’09” pt Bazzanella (DE), 7’30” pt e 15’16” st Goranovic (UC), 11’20” pt Martinez (UC), 11’28” pt Turolo (UC), 19’57” pt e 17’56” st Thyago (DE), 9’25” st e 12’45” st Moufakir (DE).
DOLOMITI ENERGIA FUTSAL: Ceschini, Thyago, Matteo Cristel, Salvador, Chavi, Moufakir, Frisenna, Fasanelli, Tenca, Granello, Bazzanella, Tita. All. Massimo Cristel.
UDINE CITY: Tomasino, Martinez, Turolo, Della Bianca, Chtioui, Fabbro, Guidolin, Goranovic, Ljuskic, Agrizzi. All. Giovanni Pittini.
ARBITRI: Reinisch (Bolzano) e Criscione (Bergamo). CRONO: Civettini (Arco/Riva)
NOTE: espulso mister Pittini (UC) a 17’01” st per doppia ammonizione; ammoniti Matteo Cristel e Moufakir (DE), Guidolin (UC). Falli DE pt 3, st 5; UC pt 3, st 5. Nessun tiro libero.

Foto Leo Hodaj

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video