SporTrentino.it
Varie

C1 da 15, C2 con due gironi, calo in D

Domani usciranno i gironi ufficiali dei prossimi campionati di futsal che si giocheranno in regione, anche se con ancora diverse nubi da togliere sopra un cielo che ormai dal marzo del 2020 non permette alla disciplina di poter esprimersi a pieno. Con Green Pass (vaccinazione, tampone entro 48 ore prime o guarigione del Covid prima di sei mesi) per scendere in campo; non tutte le società sono ancora tranquille e qualcuna ha già alzato bandiera bianca non iscrivendosi alla stagione entrante.
Vediamo come potranno essere i raggruppamenti di C1 e C2 che il comunicato della Figc Trentina ufficializzerà domani pomeriggio.

SERIE C1

Come da noi anticipato saranno 15 le compagini al via: 8 trentine (Alpe Cimbra, Calcio Bleggio, Futsal Fiemme, Gostivar, Imperial Grumo, Levico Terme, Mezzolombardo e Trento) e 7 altoatesine (Bressanone, Febbre Gialla, Futsal Atesina, Jugend Neugries, Mosaico Bolzano, Pineta e Real Bubi Merano). Non partecipano Brentonico (che ha chiesto di ripartire dalla C2), il Fraveggio (che riparte dalla D) ed il Comano Terme Fiavé che dopo 18 anni chiude bottega con la sezione futsal.
Le prime otto in classifica alla fine dell'andata faranno la final eight per l'assegnazione della Coppa Italia. Quarti sul campo delle prime quattro, poi semifinali e finali in campo neutro, Rovereto probabile sede della finale). In attesa di scoprire i nuovi organici, al momento Futsal Atesina, Real Bubi Merano e Trento, in stretto ordine alfabetico, partono in prima fila. Poi si vedrà sul campo.
Per la promozione sicura la prima in B e la seconda ai playoff, da vedere per retrocessioni e playout chi andrà invece in C2.

SERIE C2

Oltre al Sacco San Giorgio (team che aveva sfiorato la promozione in B pochi anni fa perdendo lo spareggio con l'Olympia a Besenello) anche il Castel Ivano non sarà ai nastri di partenza. Sarà ripescata la ViPo Trento (unica ad aver fatto richiesta) e probabilmente il Brentonico.
Saranno predisposti due gironi che, se formulati con vicinorietà geografica potrebbero essere questi.
Uno con Altopiano Paganella, Cembra Futsal, Cles, Cus Trento, Dx Generation, Ischia, Vigolana, ViPo Trento e Virtus Trento. L'altro con Aquila Rovereto, Arco, Brentonico, C5 Rovereto, Fiavé, Futsal Rovereto, Ledrense, Sporting Judicaria e Virtus Rovere.
Domani sapremo se ci avremo preso.
Le prime di ogni girone vanno in C1, probabile una terza dai playoff; per le retrocessioni potrebbero essere le ultime dei raggruppamenti ed una terza dai playout, se dalla D ne salissero tre. Oppure quattro dirette con le ultima e penultima di ogni raggruppamento.
La coppa Provincia potrebbe essere la prima ad avviarsi in ottobre. Il format potrebbe prevedere nove confronti nel primo gruppo e poi tre triangolari con possibile triangolare finale per il titolo? Oppure sei triangolari per la prima fase, due per la seconda e finale fra le vincenti.

SERIE D

Iscrizioni aperte fino a venerdì sera, ma potrebbero essere solo 28 (due in meno rispetto all'ultima stagione) con due gironi da 14 al via. Fra le novità il Nogaredo. La prossima settimana l'ufficialità delle squadre al via.

E speriamo che si possa finalmente tornare a giocare con la massima tranquillità.

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video