SporTrentino.it
Serie C1

Il Trento allunga in vetta, bene Mosaico e Real Bubi Merano

Il Trento non lascia scampo all’Alpe Cimbra e, in attesa del posticipo odierno tra Bressanone e Futsal Atesina, allunga il passo in vetta alla classifica del campionato di serie C1, portandosi a +6 sul terzetto delle prime inseguitrici. Assieme al Futsal Atesina, che vincendo stasera tornerebbe a -3 dalla capolista, ci sono Pineta e Mosaico, incalzate da Real Bubi Merano (vittorioso sul campo della Febbre Gialla) e dall’Imperial Grumo, che è tornato con un punto dalla trasferta di Cavalese.

Trento avanti tutta con una bella prova corale

In attesa degli scontri diretti con le altre big del torneo, in programma il mese prossimo, il Trento ha confermato la propria leadership in classifica, superando di slancio l’ostacolo Alpe Cimbra, che non è riuscito a contrastare la maggiore qualità messa in campo dalla prima della classe.
A Gardolo è finita 8-3 in favore dei gialloblù, che hanno centrato l’ottava vittoria stagionale in campionato. La squadra di mister Loss è sempre stata padrona del match ed è andata a segno otto volte, con Wegher, Scalet e Bommassar autori di una doppietta ciascuno. Di Buffa e Gennara le altre due reti del Trento, mentre le tre marcature ospiti hanno portato la firma del capocannoniere del torneo Moreno Nicolussi Paolaz (salito a quota 22 nella classifica marcatori) e di Longhi.

Andrea Scalet (Trento), autore di una doppietta (foto Ac Trento)
Andrea Scalet (Trento), autore di una doppietta (foto Ac Trento)

Riscatto Mosaico, Real Bubi al 5° centro consecutivo

Digerita l’amara sconfitta interna patita per mano dello Jugend Neugries, il Mosaico ha trovato pronto riscatto sul parquet di Laives, dove ha superato con un netto 5-1 i padroni di casa del Pineta, che hanno visto interrompersi la loro striscia di vittorie consecutive (3).
Pizzardi (doppietta), Akkari, Haddad e Stellato hanno messo a segno i cinque gol del Mosaico, che ha agganciato in classifica l’avversaria di giornata.
A Bolzano, invece, ha raccolto nuove conferme il Real Bubi Merano, che ha inanellato la quinta vittoria di fila superando 5-2 la Febbre Gialla. Al di là di quanto dica il punteggio, i giallorossi meranesi hanno dovuto sudare non poco per avere la meglio sui bolzanini, che si erano portati avanti 2-0 grazie alle reti di Garbin e Lazzarini.
La Febbre Gialla, costretta a fare i conti con le ristrettezze della rosa, nella ripresa è stata costretta a rinunciare anche all’infortunato De Sarro e ha dovuto cedere il passo al Real Bubi, che ha chiuso il primo tempo sotto 2-1 grazie al gol di Manzoni, per poi trovare l’accelerazione vincente nei secondi 20 minuti effettivi, andando a segno ancora una volta con Manzoni, con Divjacev (doppietta anche per lui) e con Stefano Trunzo.

Sonato salva il Futsal Fiemme: 3-3 con l’Imperial Grumo

Un Sonato in serata di grazia ha permesso al Futsal Fiemme di evitare la sconfitta nel match interno con l’Imperial Grumo, che, dopo lo svantaggio iniziale (1-0 fiemmese), era riuscito a portarsi sul 3-1 a proprio favore, grazie alle marcature di Cattani, Piccillo e Waldner. A sistemare le cose ci ha pensato Sonato, la cui tripletta è valsa un punto alla formazione allenata da Roberto Strazzeri, che era reduce dalla doppia sconfitta incassata nei match contro Trento e Alpe Cimbra.

Punti pesanti per la Gostivar, che passa a Levico

Dopo aver battuto il Mezzolombardo, la Gostivar ha messo altro prezioso fieno in cascina ed è tornata con i 3 punti in tasca dalla delicata trasferta di Levico Terme. Non sono bastati 8 gol ai padroni di casa (triplette di Djaferi e Girardi e doppietta di Shehu) per conquistare la prima vittoria stagionale, perché i cembrani hanno gonfiato la rete per undici volte: "mvp" del match Mustafa (4 reti), a segno assieme ai compagni di squadra Tahiri (2), Ziberi (2), Adili, Aruni e Sadulai.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Stasera doppio posticipo

La nona giornata del massimo torneo regionale si completerà oggi con i posticipi Bressanone-Futsal Atesina (ore 21 alla palestra ex Coni di Bressanone) e Calcio Bleggio-Mezzolombardo (ore 21 a Fiavé). Il Futsal Atesina parte nettamente favorito nell’incontro sul campo del fanalino di coda Bressanone, ancora fermo al palo, e in caso di vittoria si porterebbe a -3 dalla vetta, con una partita in meno rispetto al Trento (Degasperi e compagni, a differenza della capolista, hanno già osservato il turno di riposo).
A Fiavé, invece, il Calcio Bleggio affronterà il Mezzolombardo, che ad oggi vanta un solo punto in classifica. I giudicariesi sono reduci dalla sconfitta di misura patita contro il Trento a Gardolo, dove hanno dimostrato di potersela giocare anche con le formazioni più titolate.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video