calcioa5.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

Olympia Rovereto e Futsal Atesina nel girone triveneto

Ritorno al girone triveneto per le formazioni regionali del futsal in serie B. L’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal e la neopromossa Futsal Atesina sono state inserite nel girone B della terza serie nazionale assieme alle nove venete Bissuola, C5 Padova, Canottieri Belluno, Futsal Cornedo, Futsal Giorgione, Gifema Luparense, Isola 5, Miti Vicinalis e Tiemme Grangiorgione e le due friulane Maccan Prata e Palmanova.
Si parte il primo ottobre anche se in settembre sono previsti i turni iniziali della rilanciata Coppa della Divisione con tutte le formazioni di A, A2 e B al via.
Parola ai tecnici regionali; così commenta mister Giuseppe Saiani dell’Olympia Rovereto dopo una stagione chiusa col brillante quarto posto, nel girone emiliano-romagnolo e ligure. «Siamo soddisfatti di tornare in questo girone. Raggruppamento difficile ed equilibrato, ma siamo in questa categoria proprio per confrontarci con queste realtà e per migliorarci. Ora abbiamo le idee chiare sul lavoro da fare e possiamo proseguire nel costruire una grande stagione».

Giuseppe Saiani, mister dell'Olympia Rovereto
Giuseppe Saiani, mister dell'Olympia Rovereto

Thomas Giuliani, all’esordio come mister in B ed impegnato nel corso di primo livello, guida il Futsal Atesina dopo il successo in C1 a ritmi da record (27 vittorie ed una sconfitta): «È un girone molto competitivo, lo sappiamo. Troviamo realtà che investono da anni e che hanno un know-how della categoria radicato. Detto questo, è esattamente dove vogliamo stare anche noi; dove vogliamo competere e farci valere, consapevoli delle nostre qualità e del percorso che stiamo facendo»

Thomas Giuliani allenatore del Futsal Atesina
Thomas Giuliani allenatore del Futsal Atesina

Ricordiamo che quest’anno le prime tre del girone saliranno in A2, mentre dalla quarta alla settima (le migliori quattro di tutti i gironi della B) si giocheranno altri posti per la serie superiore nei playoff. Questo per l’introduzione dell’A2 Élite fra massima serie e A2 normale. Scenderanno nei campionati regionali l’ultima classificata e sei delle otto penultime dopo la disputa dei playout che salveranno due di queste formazioni dopo due turni di spareggi.

Autore
Cristiano Caracristi
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video