calcioa5.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C1

Il Trento espugna Merano e rimane in corsa, Gostivar salva

Una vittoria pesantissima, che mantiene viva la possibilità di conquistare il titolo e la conseguente promozione in serie B. Il Trento ha battuto il Real Bubi Merano nel big match della terzultima giornata del campionato di serie C1 e venerdì prossimo si giocherà tutto nello scontro diretto con la capolista Futsal Atesina, che non ha lasciato scampo al Futsal Fiemme, battuto con un netto 7-1.

Selfie di squadra per il Trento, vittorioso a Merano
Selfie di squadra per il Trento, vittorioso a Merano

Le due squadre si presenteranno allo scontro al vertice separate di 3 punti l’una dall’altra, con gli aquilotti che proveranno a sfruttare il fattore campo (quello di Gardolo) per operare l’aggancio in vetta. La squadra di Laives, a propria volta, avrà l’occasione per chiudere i conti e garantirsi il successo finale.
Intanto il Trento, che nel girone di ritorno ha vinto tutte le 12 partite fin qui disputate, ha superato un altro impervio ostacolo e ha interrotto la serie di nove successi consecutivi del Real Bubi Merano.
L’ex di turno Scalet e Bommassar hanno portato sul 2-0 i gialloblu, che hanno chiuso avanti di un gol il primo tempo (2-1), per poi riportarsi sul doppio vantaggio nella ripresa grazie a una rete di Buffa.
I meranesi hanno accorciato per due volte le distanze, con Beregula prima e con Mancin poi, ma la squadra allenata da Daniele Loss è riuscita a respingere l’assalto dei giallorossi.
La prima della classe Futsal Atesina, dal canto proprio, ha offerto l’ennesima prova di forza, superando 7-1 il Futsal Fiemme, che ha retto il confronto per un tempo. Tomasi ha risposto all’iniziale vantaggio della formazione di Laives siglato da Scarduelli, che ha poi messo a segno anche la rete del momentaneo 2-1.
Nella ripresa, Secchi, Degasperi e Moretti hanno operato lo “strappo” decisivo, portando la contesa sul 5-1, poi chiusa sul 7-1 grazie alle nuove marcature di Secchi e Scarduelli (tripletta personale).
I ragazzi allenati da Thomas Giuliani hanno così conquistato la 24esima vittoria di fila, la 25esima sulle 26 partite disputate finora in campionato. Un ruolino di marcia impressionante, che il Trento sarà chiamato a frenare per tornare in corsa per la conquista del titolo.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Gostivar salva, Jugend Neugries e Bressanone ai playout

In attesa di conoscere il nome della regina del massimo campionato regionale, in coda sono arrivati nuovi verdetti. Detto sette giorni fa della matematica retrocessione del Levico Terme, ora si conoscono anche i nomi delle due squadre che si giocheranno la permanenza in categoria nella sfida dei playout, a cui prenderanno parte la penultima e la terzultima classificata, ovvero Bressanone e Jugend Neugries.
A quest’ultimo non è bastata la vittoria di misura conquistata a Mezzolombardo (6-5) per evitare lo spareggio-promozione, in quanto la Gostivar (quartultima della graduatoria) si è garantita la salvezza battendo in casa il Pineta: 10-2 il risultato maturato in terra cembrana, con Mustafa (sei gol) eroe della serata.
Grazie a questa affermazione, la Gostivar ha portato a 9 i punti di vantaggio sulla prima delle inseguitrici, lo Jugend Neugries, a due giornate dal termine della regular season. Un gap che ora è divenuto incolmabile.
Il Bressanone, invece, si è dovuto inchinare a una delle squadre del momento, il Calcio Bleggio, che è tornato dalla trasferta altoatesina con 3 punti in tasca e ha così rafforzato il proprio quarto posto in classifica. I giudicariesi, alla sesta affermazione consecutiva, si sono imposti con il punteggio di 14-6, trascinati da Leonardo e Andrea Serafini, autori rispettivamente di 4 e 3 reti.
Nelle altre due sfide in programma, l’Imperial Grumo ha pareggiato con il Mosaico (8-8 con poker di Meneghetti per i rotaliani e di Veronese per i bolzanini), mentre la Febbre Gialla ha costretto il già retrocesso Levico Terme a ingoiare l’ennesimo boccone amaro della stagione: in Valsugana è finita 10-9 in favore dei gialloneri di Bolzano, guidati dal veterano Matteo Crepaldi (5 gol).

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video