calcioa5.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C1

Trento di misura, in coda esultano Fiemme e Imperial Grumo

Mentre in vetta nulla sembra ormai poter fermare la corsa del Real Bubi Merano verso la promozione in serie B, rimane ancora aperta la lotta per non retrocedere, con il Futsal Fiemme che torna a sperare. La vittoria conquistata ai danni del Cus Trento apre nuovi scenari per la squadra di Cavalese, che rimane all’ultimo posto in classifica, ma ora con 3 punti di distacco dalla penultima, l’Arco, in vista dello scontro diretto in programma il 21 aprile.

Il Futsal Fiemme torna in corsa per la salvezza
Il Futsal Fiemme torna in corsa per la salvezza

Al termine della regular season, va ricordato, l’ultima della graduatoria retrocederà direttamente in serie C2, mentre la dodicesima e la tredicesima si giocheranno la permanenza in C1 attraverso la sfida dei playout, a meno che tra le due formazioni non ci siano 7 o più punti di differenza (in quel caso retrocederebbe direttamente la tredicesima classificata).
Il Fiemme può ancora sperare grazie al 6-2 rifilato al Cus Trento, maturato per effetto dei gol di Faccenda (2), Tonini (2), Dallavalle e Zeni (Bertoletto e autogol di Faccenda per gli universitari). Ora sono 3 i punti di distacco tra il fanalino di coda e l’Arco, quest’ultimo caduto sul campo del Neugries (6-3 con poker di Pirillo per i bolzanini).
Ad oggi gli arcensi disputerebbero i playout assieme al Cles, che ha rinviato al 29 marzo il match esterno sul campo del Real Bubi Merano, impegnato nelle Marche in settimana nel trionfale match di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia.
Rimanendo nelle zone calde della classifica, conquista punti pesanti anche l’Imperial Grumo, che ha la meglio di misura sulla Febbre Gialla: a San Michele all’Adige finisce 5-4 per i padroni di casa, che vanno a segno con Tanel (tripletta), Scivittaro e Simonatto e salgono a quota 19 punti in graduatoria, a +3 sulla zona playout.
È ancora sfida aperta anche per il secondo posto, che a fine campionato varrà la partecipazione ai playoff extra regionali. Ad occuparlo, attualmente, è il Trento, che grazie a una doppietta di Iancu e a una rete di Davide Vivian riesce a superare 3-2 il Mezzolombardo (doppio Pittigher) e a mantenere a tre lunghezze di distanza il Pineta, vittorioso con il medesimo punteggio nel confronto interno con la Gostivar.
Bel successo esterno, infine, per la ViPo Trento, che batte 10-6 il Calcio Bleggio, con Mahecha Florez (tripletta), Diaz Florez e Petrelli (doppietta per entrambi) sugli scudi.

Real Bubi alla final four di Coppa Italia, ma c'è un ricorso

La stagione 2022/2023 rimarrà probabilmente tra le annate da ricordare per il Real Bubi Merano, ormai a un passo dalla promozione in serie B, ma non solo. Vinta la Coppa Italia regionale, i giallorossi meranesi hanno proseguito con successo il loro cammino nella fase nazionale, garantendosi un posto alla final four. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla vittoria ai quarti di finale sui marchigiani del Cagli, battuti 2-1 a Merano e poi 8-6 in trasferta: Mvp del match Pippo Akkari, autore di un poker di reti.
«L’Atletic Cagli - come si legge nel testo pubblicato dal club marchigiano sui propri canali social - ha presentato ricorso per un errore tecnico arbitrale dovuto alla mancata sanzione da parte dei direttori di gara del fatto che il portiere di movimento schierato dalla Real Bubi Merano non indossava una maglia identica al portiere titolare, ma una maglia con buco per mostrare il numero sottostante, vietata dal regolamento».

RISULTATI DELLA GIORNATA, MARCATORI E CLASSIFICA

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,234 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video