calcioa5.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C1

Trento-Neugries: sarà spareggio per la promozione in serie B

L’epilogo più incredibile e, al tempo stesso, più bello, a coronamento di un campionato appassionante fino all’ultimo. Sarà uno spareggio a decretare chi, tra Trento e Neugries, si laureerà campione regionale e staccherà il pass per la serie B.

Il Trento batte il Calcio Bleggio e corona una straordinaria rimonta
Il Trento batte il Calcio Bleggio e corona una straordinaria rimonta

Alla vigilia dell’ultima giornata, l'esito finale del massimo torneo regionale sembrava scritto, o quasi. Ancor più quando, a un certo punto della serata, la capolista Neugries si trovava avanti 5-2 nel match contro il Pineta, mentre il Trento era sotto di un gol a Gardolo (2-3) contro il Calcio Bleggio. Nel finale è successo l’impensabile, il bello (in questo caso per il Trento) e il brutto (per il Neugries) del futsal.
Il Pineta, che ormai non aveva più nulla da chiedere alla classifica, ha onorato fino all’ultimo il proprio impegno e, nonostante le pesanti assenze del portiere Tosoni e di Pizzardi (entrambi squalificati), è riuscito a riagganciare sul pareggio (5-5) Crepaldi e compagni. A Gardolo, intanto, il Trento ribaltava il punteggio e chiudeva la sfida con il Calcio Bleggio sul 5-3 grazie alle doppiette di Diaz Florez e Davide Vivian e a una rete di Buffa, agganciando in vetta il Neugries.
Ai bolzanini non sono bastati un poker di reti di Matteo Crepaldi e un gol di Petrizzelli per stappare lo spumante, con Marco Guarda (doppietta), Mazzone, Candioli e Luca Guarda a pareggiare i conti, regalando al Trento la possibilità di giocarsi la serie B in quello che sarà un appassionante spareggio: una vera e propria finale, tra le due squadre che erano indicate a inizio stagione come le principali favorite, riuscite entrambe a rientrare in gioco grazie a una bella rimonta sul Mezzolombardo, a lungo al comando della classifica.

Al Neugries non è bastato un poker di Matteo Crepaldi
Al Neugries non è bastato un poker di Matteo Crepaldi

Gli aquilotti si sono garantiti la possibilità di accedere allo spareggio grazie a un girone di ritorno da applausi: i gialloblù, guidati in panchina da Alessio Wegher, non hanno mai perso nel girone di ritorno, con 10 vittorie e tre pareggi, sempre vittoriosi nelle ultime nove gare.

Cles e Cus Trento si giocheranno la salvezza ai playout

Sarà spareggio anche in coda. Cles e Cus Trento, infatti, si dovranno giocare la salvezza nella sfida dei playout. I nonesi hanno perso in casa l’ultima partita della regular season contro la Febbre Gialla (3-5 con tripletta di Lazzarini per gli ospiti) e devono ringraziare il già retrocesso Arco, che ha battuto di misura il Cus Trento (7-6 con poker di Fezzi, “doppia” di Rosa e gol di Benini), garantendo ai clesiani la possibilità di partecipare allo spareggio-salvezza: qualora i punti di distacco dal Cus fossero stati 7 o più, infatti, la squadra del presidente Nicola Piechele sarebbe retrocessa direttamente in C2.

Il Mezzolombardo chiude al terzo posto

Nelle altre gare della giornata, da segnalare il successo del Mezzolombardo sullo Gnu Team Ala (9-6 con poker di Bazzanella, tris di Rampazzo e reti di Cecchin e Corrà), con i rotaliani che hanno chiuso il campionato al terzo posto, non senza qualche rimpianto, mentre il Brentonico ha avuto la meglio sulla Virtus Rovere (10-4 con triplette di Viesi e Simone Zeni).
Rinviato a martedì 16 aprile l’incontro tra Gostivar e Imperial Grumo.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,076 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video