SporTrentino.it
Serie C1

Trento sconfitto, il Mosaico si riprende lo scettro

Mosaico 5, Trento 3. Il verdetto del campo al termine del recupero della 14esima giornata, andato in scena a Bolzano, suona come una sentenza per gli aquilotti, che ora vedono allontanarsi il grande sogno della serie B.
Il Mosaico, di contro, si riprende lo scettro ceduto venerdì scorso alla Febbre Gialla, pronto a dare vita a un testa a testa di marca bolzanina per la vittoria del torneo.

La formazione del Mosaico, tornata in vetta
La formazione del Mosaico, tornata in vetta

Pizzardi e compagni riscattano la sconfitta patita nella finale di Coppa Italia, persa proprio contro il Trento, e conquistano 3 punti di importanza fondamentale nell’economia del campionato. Per il Mosaico non si trattava di un match decisivo, ma di un’occasione per togliersi dalla ruota una delle avversarie più accreditate e temibili nella lotta al titolo. Detto, fatto.
Al team allenato da Filippo Sordo non bastano la doppietta di Gennara e il gol di Salah, a cui replicano Patuzzi (doppietta), Veronese, Bajdar e Pizzardi, per il 5-3 finale.
Venerdì le squadre torneranno nuovamente in campo per la seconda giornata di ritorno: il Mosaico ospiterà il Fraveggio, in quello che sarà il big match della serata, mentre il Trento sarà impegnato sul campo del Pineta. La giornata avrà un prologo domani sera (mercoledì 22 gennaio) con l’anticipo tra Futsal Fiemme e Levico Terme.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DOPO I RECUPERI

All’Imperial Grumo lo scontro salvezza con il Brentonico

Per un Trento che si lecca le ferite, c’è un Imperial Grumo che sorride. I rotaliani, che venerdì scorso erano stati battuti 3-1 dagli aquilotti, vincono lo scontro salvezza con il Brentonico, originariamente in programma il 20 dicembre scorso ma posticipato di un mese.
A caricarsi la squadra sulle spalle è uno dei giocatori di maggiore esperienza (e qualità), Giovanni Borz, che mette a segno quattro delle sei reti dell’Imperial. Le altre due portano la firma di Cattani, mentre per il Brentonico c’è soltanto la doppietta di Dalbosco. A San Michele all’Adige finisce 6-2 in favore della formazione di casa, che conquista la seconda vittoria nelle ultime tre partite, sale a quota 15 punti in classifica e lascia i brentegani sempre più soli all’ultimo posto, in serie negativa da ben nove giornate.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video