SporTrentino.it
Serie C2

L’Altipiani fa 13, frena il Ca5 Rovereto

L’Altipiani fa dieci su dieci nelle partite casalinghe, batte con un netto 13-5 il Tavernaro e consolida la propria leadership nel campionato di serie C2, approfittando del pareggio del Calcio a 5 Rovereto sul campo dell’Ischia. Al secondo posto, staccata di 6 punti, sale così la Sacra Famiglia, che giovedì sera aveva superato il Cles nell’anticipo della quarta giornata del girone di ritorno.

L’Altipiani fa 13, la capolista è ancora imbattuta

Diciannove partite giocate e uno splendido “zero” nella casella delle sconfitte. Tredici gol segnati al Tavernaro, che valgono la decima vittoria in altrettante sfide giocate sul parquet di casa. Sono i numeri della capolista Altipiani: a salire in cattedra è Moreno Nicolussi Paolaz, uno dei giocatori simbolo del club dell’Alpe Cimbra, autore di ben cinque gol, con Rizza (3), Mendoza (2), Cipriani, Rocchetti e Strazzer a completare l’opera.
Il Tavernaro salva la bandiera con Frizzera (tripletta), Garbari e Ricci.

L'Altipiani Calcio a 5, sempre più capolista
L'Altipiani Calcio a 5, sempre più capolista

L’Ischia ferma la corsa del Calcio a 5 Rovereto

Condini sigla una doppietta e risponde al roveretano Barbiero. Lo stesso fa Gretter, che replica a Baldessarini e regala un punto d’oro all’Ischia nel match contro il quotato Calcio a 5 Rovereto. Il segno X maturato a Pergine Valsugana costa il secondo posto ai lagarini, ora a -7 dalla vetta e a -1 dalla Sacra Famiglia, che grazie al successo nell’anticipo contro il Cles opera il sorpasso.

Punti d’oro per Fiavé e Cus Trento

Il Fiavé conferma il proprio buon momento e, nella settimana aperta con il successo sul Cles nel match d’andata della semifinale di Coppa Provincia, conquista una preziosa vittoria anche in campionato, centrando il sesto risultato utile (5 vittorie e un pareggio) nelle ultime sette giornate.
Sul campo della Dx Generation decide il «fattore Selami», con Elvedin ed Edvin autori entrambi di una doppietta. Per i giudicariesi vanno in gol anche Fenice, Francescotti, Rizzi e Giorgio Serafini, mentre le sei marcature valsuganotte sono a firma di Apostu (2), Gretter (2), Santuari e Valenti.
Non poteva sbagliare e non sbaglia il Cus Trento, che torna alla vittoria superando 9-3 la Ledrense: le doppiette di Ghislieri e Martinelli, i due autogol di Segalla e i gol di Annolio, Battista e Donà permettono ai trentini di salire a quota 18 punti e di ritrovare morale e fiducia in vista di un’ultima parte di torneo che si annuncia particolarmente combattuta per le squadre coinvolte nella lotta per la salvezza.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

Vigolana e Sacco San Giorgio sfruttano il fattore campo

Al pari del Futsal Rovereto, vittorioso lunedì nell’anticipo con lo Judicaria, anche Vigolana e Sacco San Giorgio sfruttano al meglio il fattore campo e si regalano una vittoria sul campo di casa: il Sacco liquida con un sonoro 8-2 la Gostivar, andando a segno con Ceschini (2), Dinov (2), Pedrotti, Roveda, Alessandro e Davide Zeni. La Vigolana, invece, si aggrappa agli “Andrea Sartori” (due gol per il classe ‘90, uno per il classe ‘89) per avere la meglio sul Castel Ivano, battuto 6-4.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video